Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Accu chek compact plus, misurazione della glicemia

La glicemia è la concentrazione di glucosio nel sangue ed è importante che rimanga entro i limiti dell'intervallo di normalità (65-110 mg/dl). Avere dei livelli glicemici alti è molto pericoloso, non solo per i diabetici, ma anche per chi non soffre di particolari patologie perché può aumentare il rischio di molte malattie, come i tumori. Per questo motivo è utile poterla misurare da casa. Un aiuto per questo scopo è dato da Accu chek compact plus.

Come è fatto Accu chek plus.

Lo strumento ha un unico tasto per accenderlo, eseguire la puntura ed eliminare la lancetta usata e un display luminoso che può essere visto anche al buio, con dei caratteri molto grandi e ben visibili. Contiene 17 strisce di prova reattive, così che non devono essere inserite ogni volta che deve essere fatta la misurazione. In soli 5 secondi, poi, dà la risposta.
Sono possibili 4 importanti funzioni:
1. Impostare fino a 4 promemoria al giorno per ricordare quando deve essere fatta la prova
2. La data e l'ora sono preimpostate automaticamente, perciò non è necessario svolgere questa operazione manualmente
3. Si posso salvare in memoria fino a 500 risultati
4. Vi è una modalità acustica per permettere anche agli ipovedenti di usare correttamente l'apparecchio.
Pesa solo 147 grammi e funziona con 2 batterie che hanno una durata media di 1000 misurazioni.
E' un prodotto Roche.

Come si esegue la misurazione.

La misurazione è molto semplice perché non bisogna maneggiare le strisce e il pungidito è già inserito nello strumento.
E' sufficiente accendere lo strumento e una striscia reattiva uscirà automaticamente. Dopo aver controllato che il codice del display corrisponde a quello delle strisce, si aspetta che lampeggi l'icona della goccia di sangue e della striscia di prova.
Con il pungidito si fa uscire delicatamente una goccia di sangue e la si appoggia sulla parte reattiva della striscia che è ben visibile perché di colore giallo, stando attenti, però, a non sporcare altri parti. Se sullo schermo lampeggia una clessidra, significa che è stata depositata la giusta quantità di sangue, altrimenti se ne deve aggiungere ancora entro 5 secondi. Se non lo si fa, si deve ripetere l'operazione dall'inizio. Entro altri 5 secondi comparirà il valore della glicemia sul display e, se lo si vorrà, lo si potrà salvare in memoria.

Stessi articoli di categoria Malattie

Raggi X: quali i rischi

Raggi X: quali i rischi

I raggi X nel mondo odierno giocano un ruolo di rilevanza nella nostra vita quotidiana. Quando parliamo di raggi X associamo sempre il pensiero all'ambito medico, ma in realtà esistono altri contesti in cui è possibile venirne a contatto. In questo articolo tratteremo dell'azione dei raggi X e di quali sono gli eventuali rischi a cui andiamo incontro.
Tilt test: informazioni

Tilt test: informazioni

Il Tilt Test è un esame diagnostico del tutto indolore impiegato per ricercare le cause della sincope, cioè svenimento con perdita improvvisa e momentanea di coscienza, e per la valutazione dei pazienti con sensazioni di svenimento, instabilità o disequilibrio, senza che siano stati riscontrati problemi cardiaci o cause neurologiche che li giustificano. È un esame non invasivo e consiste nell’esegue il monitoraggio elettrocardiografico del paziente che da sdraiato su di un lettino girevole viene progressivamente innalzato fino alla posizione verticale. Vediamo meglio di cosa si tratta.