Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Alex De Angelis, il pilota di San Marino

Alex De Angelis è un ottimo pilota, che ha spesso saputo mettersi in evidenza.

Chi è

Alex De Angelis è un pilota molto noto del circuito motociclistico internazionale. Non ha mai vinto il titolo mondiale, pur avendo ormai una lunga carriera alle spalle, ma è stato spesso ad un passo dall’obiettivo ed è sempre riuscito a farsi notare per grinta e bravura tecnica, attirando sulla sua persona i consensi di molti appassionati.

La carriera

Nato a San Marino, il 26 febbraio del 1984, fa il suo esordio giovanissimo nel 1999 nel Motomondiale. Nell’anno successivo si vede affidare una moto come prima guida, da parte del team Mattoni Racing, terminando la stagione al diciottesimo posto della classifica mondiale, che diventa quattordicesimo nell’annata successiva. Nel 2002, passa all’Aprilia, ove riesce ad avanzare al nono posto. Nel 2003, la sua maturazione arriva a compimento, con sei terzi posti, che valgono il secondo posto della classifica, dietro allo spagnolo Pedrosa. Il 2004, lo vede scalare di categoria, passando alle 250, sempre in sella ad una Aprilia. I suoi migliori risultati annuali, sono un secondo posto in Australia e un terzo in Germania, mentre la classifica finale, lo vede al quinto posto. Va leggermente peggio nell’annata successiva, con un settimo posto in classifica, nonostante i secondi posti in Germania e in Malesia e i terzi in Spagna ed Italia. Dopo tanti podi, ci si aspetta la sua prima vittoria, che arriva nel 2006, al Gran Premio della Comunità Valenciana. A quella vittoria vanno aggiunti anche sette secondi posti e tre terzi, che gli assicurano il terzo posto in classifica finale, che viene confermato nel 2007, grazie a sei secondi posti e due terzi.
Ormai, è maturo per la classe regina del circuito, la MotoGP, ove fa il suo esordio nel 2008, in una stagione che però lo vede in difficoltà. Il mezzo meccanico, infatti, non è all’altezza e alla fine dell’anno arriva un malinconico quattordicesimo posto. Va meglio nel 2009, quando riesce a salire per la prima volta sul podio nella classe regina, ad Indianapolis, risultato che unito ad altri piazzamenti, lo porta all’ottavo posto. Ciononostante, il 2010 lo vede tornare in Moto2, in una stagione che lo vede coinvolto, nell’incidente che costa la vita a Shinya Tomizawa, a Misano Adriatico di cui risente molto a livello psicologico, sino ad accusarsi della tragedia. Quando vince il Gran Premio di Australia, non dimentica perciò di dedicare la vittoria al pilota scomparso.
Insomma, come si può dedurre dai risultati, siamo in presenza di un ottimo pilota, la cui carriera ha avuto alti e bassi, ma già può contare su una buona messe di ottimi risultati: 2 vittorie, 37 podi e 10 pole position.

Stessi articoli di categoria Sport Motori

Sedili e tute da rally Sparco Print: modelli e prezzi

Sedili e tute da rally Sparco Print: modelli e prezzi

Gli appassionati di rally e di automobili hanno sicuramente bisogno di un buona tuta sportiva. Poi devono anche comprare dei buoni sedili adatti al rally da montare in auto. Se praticate il rally insomma, la Sparco produce articoli per il rally che possono interessarvi.
Valentino Rossi, biografia

Valentino Rossi, biografia

La vita di Valentino Rossi è un susseguirsi di trionfi e vittorie. Ripercorriamo insieme la storia di questo grande campione del motociclismo.