By continuing you agree to let us using cookies. We are using them to help make this website better. More details on cookies

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Biografia di Sven Martinek

Sven Martinek, attore (18 February 1964)

Biografia

Sven Martinek (nato il 18 febbraio 1964) è un attore tedesco, noto soprattutto per aver interpretato il personaggio principale, Max Zander sulla serie TV tedesca Der Clown. È sposato con l'attrice tedesca Xenia Seeberg. Hanno un figlio, Philip-Elias, che era nato nel 2005.

Opere principali

Cinema
1983 Island of Swans Windjacke
1989 Die Besteigung des Chimborazo Reinhard von Haeften
1992 Karl May recruiter
1995 Rache Axel
2003 Run Over keeper
Herr Lehmann patrolman
2004 Agnes and His Brothers Jürgen
Funky Monkey St. Dominic Coach
2005 Der Clown Max Hecker
2008 Il giardino Televisione
1982 Das Mädchen und der Junge
1985 Der Staatsanwalt hat das Wort Lorenz
1988–2002 Polizeiruf 110 Marietta's boyfriend
1992 Landschaft mit Dornen Marcel
1993 Immer wieder Sonntag
1994 Verliebt, verlobt, verheiratet
1995 Die Staatsanwältin Sauer
1995–2002 Tatort Jan
1996 Mona M. - Mit den Waffen einer Frau Mike
1997 SOKO 5113 Lothar Krieges
1997–2008 Alarm für Cobra 11 - Die Autobahnpolizei Sam
1998–2001 Der Clown Max Zander
1999 Götterdämmerung
2001 Victor - Der Schutzengel Toni
2002 Körner und Köter Martti
2003 Rotlicht - Im Dickicht der Großstadt René
2004 Stefanie
2005 In aller Freundschaft Jan Berger
2006 Mit Herz und Handschellen Gerber
2006–2007 Die Spezialisten
2006–2010 Zoo Doctor: My Mom the Vet

Stessi articoli di categoria Cinema e Documentari

I DVD di Hercule Poirot: Delitto sotto il sole

I DVD di Hercule Poirot: Delitto sotto il sole

Se l'omicidio è un'abitudine, come dice una frase celebre di Hercule Poirot, "Delitto al sole" è un titolo immancabile nella collezione di ogni fan dell'investigatore belga creato dalla fantasia e sagacia della scrittrice britannica Agatha Christie.
Monsieur Batignole: recensione del film di Gérard Jugnot

Monsieur Batignole: recensione del film di Gérard Jugnot

La pellicola, uscita nel 2002 nelle sale cinematografiche è firmata Gerard Jugnot. Molti critici hanno paragonato la trama di Monsieur Batignole a La Vita è Bella di Benigni, la sola somiglianza è quella di aver deciso di trattare questo periodo storico sotto occhi non documentaristici, ma cogliendone anche la leggerezza e l'ingenuità del quotidiano. Il sorridere tra le due pellicole è molto diverso: molto più amaro, desolante e profondo nella pellicola italiana.