Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Cambio euro in dollaro usa, come calcolare la valuta in tempo reale

Quale sito consultare per convertire la propria valuta con una estera

Come funziona la conversione di valute e i suoi costi

Siamo in partenza per una città americana, si pone il problema di cambiare le nostre banconote euro in dollari. A prescindere da quanto tempo rimarremo all'estero è opportuno come prima cosa capire il valore della moneta estera. Per calcolare il tasso di cambio possiamo consultare un validissimo sito internet [[www.valute.it|http://www.valute.it/]] che ci mostra oltre ai valori odierni e in tempo reale delle valute mondiali legalmente riconosciute, offre anche un utilissimo convertitore dove basterà inserire l'ammontare di liquidità e rispettivamente la valuta delle nostre banconote con quella controparte che stiamo acquistando. Un altro semplice e valido sito è it.finance.yahoo.com che ci offre le quotazioni del mercato forex in differita di 15 minuti con grafico storico e dettagli del nostro cross eurusd. E' importante sapere che spesso il prezzo con cui andremo poi effettivamente a cambiare la nostra valuta con quella locale sarà diverso rispetto a quello indicato sul sito, questo perché pagheremo dei costi all'intermediario o change point. L'intermediario è infatti colui che compra e vende valute e come tale il suo profitto è dato dalle commissioni e dallo spread. Lo spread è la differenza tra un prezzo denaro (bid) e un prezzo lettera (ask) , il cui margine di differenza è un ulteriore costo.

La soluzione più conveniente per convertire denaro

La prima soluzione per cambiare le nostre banconote è quella di recarsi presso la propria banca do ve si possiede il conto corrente per valutare quali commissioni ci verranno applicate. In alternativa quando arriveremo a destinazione possiamo recarci presso un punto di change e farci cambiare le banconote. In quest'ultimo caso però spesso le commissioni sono superiori rispetto ad un cambio presso la propria banca. Ultima ipotesi potremmo prelevare direttamente dall'Atm o bancomat del paese di destinazione. Quest'ultima ipotesi sarebbe quella più conveniente infatti non tutti sanno che possono prelevare all'estero con la stessa carta bancomat che usano in Italia. Inoltre avremmo tre ragioni in più per optare per questa soluzione: non avremo ingenti quantità di denaro contante con noi, possiamo prelevare da qualsiasi bancomat abilitato ai circuiti internazionali, le commissioni applicate dalla nostra banca saranno più basse rispetto alle altre precedenti alternative.

Stessi articoli di categoria Borsa e Finanza

Come giocare in borsa?

Come giocare in borsa?

Con il termine giocare in borsa non intendiamo un'attività ludica o d'azzardo, ma una complessa rete di scambio di titoli azionari dove degli investitori scommettono il proprio denaro. Scommettono perché un investitore acquista dei titoli azionari scommettendo che entro breve termine li venderà ad un prezzo maggiorato. Ma come possiamo iniziare a giocare in borsa?