By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services, analytics tools and display of relevant ads. Learn more about cookies and control them

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come costruire case ecologiche con i pannelli preassemblati di legno

La costruzione di una casa ecologica deve incominciare fin dalle prime fasi della progettazione, la scelta dei materiali poi è fondamentale per rispettare i principi della bioarchitettura.

Un'abitazione ecologica

Nella fase di progettazione di una casa ecologica, assumono particolare rilevanza due fattori: il metodo di costruzione e l'impiego di materiali che favoriscono l'isolamento termico.
Il risparmio energetico, infatti, lo si raggiunge non solo utilizzando fonti di energia alternativa, come ad esempio i pannelli solari, ma anche riducendo i consumi energetici
Nelle cosiddette bio case di nuova generazione pareti, tetti e infissi possono essere realizzati in legno; il legno infatti è stato rivalutato per le sue caratteristiche uniche che lo rendono il materiale ideale per costruire case ecologiche.
Le case in legno offrono il vantaggio di avere un isolamento termico e acustico ottimale, non paragonabile a quello degli edifici in calcestruzzo, inoltre, garantiscono il massimo di sicurezza in caso di sisma. Il legno è utilizzato per costruire le pareti esterne degli edifici.
Gli elementi in legno possono essere utilizzati come copertura della struttura o costituire essi stessi la struttura portante dell'edificio.
Nel sistema di costruzione tradizionale una delle tecniche più utilizzate è quella dei tronchi sovrapposti, i cui interstizi venivano riempiti poi con del materiale ligneo. Le tecniche attuali permettono di realizzare delle case prefabbricate in cui vengono impiegati pannelli preassemblati o pannelli sandwich.
I pannelli preassemblati consentono di ottenere la resistenza meccanica necessaria e di avere, grazie alle proprietà coibenti e fonoassorbenti del legno, un ottimale isolamento termoacustico.

Gli elementi da considerare per costruire una casa in legno

Prima di costruire una casa in legno bisogna effettuare tutta una serie di operazioni preliminari, le più importanti sono le seguenti: - Analisi del tipo di terreno; - Analisi geobiologica: è fondamentale nella realizzazione di edifici ecocompatibili, tale analisi riguarda la presenza nel sottosuolo di fonti di disturbo ( radiottattività , campi magnetici, cariche elettrostatiche,ecc.); - Compatibilità tra il progetto e il risparmio energetico (installazione di pannelli solari, tetto fotovoltaico ecc). Ad esempio: un edificio con la facciata per la captazione dell'irraggiamento solare, dovrà essere esposto in modo da ottenere la resa massima.
Lo stesso circuito per la convenzione naturale dell'aria calda dovrà essere realizzato in modo da non essere un fattore perturbante per l'uomo. Il progetto dovrà poi essere realizzato tenendo in considerazione le interrelazioni con il microclima del luogo (esposizione, illuminazione, fonti di rumore). Quanto alla scelta del tipo di legno, si consiglia di utilizzare pannelli in pino artico; una casa ecologica deve essere fatta per durare, il pino artico oltre ad essere resistente, è idrorepellente e garantisce la massima protezione dall'umidità. Le principali aziende del settore:
- Wood Beton S.p. A (Woodbeton.it);
- Iperwood srl (Iperwood.com);
- Mastrolegno Engineering srl (Mastro-legno.it)

Stessi articoli di categoria Ecologia

Qual è la funzione e l'utilità dei centri di educazione ambientale?

Qual è la funzione e l'utilità dei centri di educazione ambientale?

I CEA, ovvero i Centri di Educazione Ambientale, sono dei punti di raccolta, in cui giovani, grandi e famiglie, vengono a contatto con esperienze nuove, nel pieno rispetto ambientale. Questi centri sono degli educatori all'ambiente, molto importanti specie in assenza di un'educazione ambientale a scuola. Svolgono un'attività di prevenzione ed integrazione alle politiche ambientali nazionali, anche se poi questi centri possono essere promossi e sviluppati da normative regionali.