Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come fare per restare incinta, trucchi e consigli

Come fa una donna per restare incinta? Per favorire una gravidanza occorre seguire delle regole ben precise e avere il totale appoggio fisico e morale del proprio partner. Ma qual è il momento giusto per procreare?

Metodi, posizioni e tempi giusti per facilitare un concepimento!

La prima cosa da fare per avere un bambino è calcolare i tempi dell'ovulazione. Questo solitamente avviene 14 giorni dopo il primo giorno del ciclo mestruale, ma non sempre si può considerare un dato di fatto perché, se non si ha un ciclo regolare, si fa confusione nel calcolare i giorni fecondabili. Per avere una maggiore attendibilità esiste in vendita il test dell'ovulazione che assicura il giorno ideale per poter concepire un bambino.
Un altro strumento per favorire una gravidanza è la posizione adottata con il proprio compagno durante il rapporto sessuale. Sono due le più consigliate, quella supina e la classica "pecorina". In entrambi i casi queste permettono allo spermatozoo di arrivare facilmente al collo dell'utero.
Una volta seguite queste indicazioni basta aspettare fino al prossimo ciclo mestruale. I primi sintomi di una gravidanza sono nausea, giramento di testa, vertigini, dolore al seno, stanchezza, mal di testa, mal di schiena, minzione frequente e sonnolenza.

Per chi non può avere un bambino il rimedio c'è!

E se la coppia non può procreare? Ci sono due modi per risolvere questa particolare situazione. Se è l'uomo ad avere un malfunzionamento, basta ricorrere all'inseminazione artificiale. Questa consiste nell'inserire nell'utero il seme maschile di un donatore di sperma di cui, solitamente, non se ne conosce l'dentità. Tale metodo comporta comunque dei rischi quali aborti, malformazioni fetali e ovulazione multipla.
Nel caso fosse la donna a non poter procreare la situazione è più complicata e ben diversa. Spesso l'unica alternativa è l'adozione. Per prendere una decisione simile è necessario avere una solida complicità e tanta pazienza perché procedere con un adozione in Italia non è molto semplice e, a volte, i tempi sono alquanto lunghi. Inoltre per far sì che una tale pratica burocratica sia accettata occorrono dei requisiti specifici.

Stessi articoli di categoria Sessualità

Consigli e metodi naturali per concepire una femmina

Consigli e metodi naturali per concepire una femmina

Se siete desiderosi di avere una figlia femmina leggete questo articolo e valutate se usare i seguenti metodi naturali per concepire una bambina. Ovviamente niente di sicuro al 100% ma comunque questi 'metodi' aumentano di molto le probabilità, quindi tentar non nuoce.
Sintomi e calcolo del periodo di fertilità femminile

Sintomi e calcolo del periodo di fertilità femminile

Il ciclo mestruale compare per la prima volta intorno ai dodici o tredici anni di età, per poi scomparire (menopausa) più o meno a cinquanta anni (dai quarantacinque ai cinquantacinque anni in media -variabile-). Il ciclo mestruale non è sempre lo stesso da donna a donna, ma varia notevolmente a livello di intensità di perdite di sangue, a livello di dolori e sintomi vari, di alterabilità sull'umore, di giorni tra un ciclo mestruale e l'altro, anche se la media convenzionale è fissata a più o meno 28 giorni (da 23 a 31).