Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come imparare i balli latino americani

Il termine balli latino americani è impropriamente usato per descrivere i Caraibici, molto di voga negli ultimi anni nelle sale da ballo.

Balli Latini

I latino americani sono i balli da sala comunemente chiamati "Standard", con questo termine generalmente vengono definiti tutti i balli provenianti dall'America Latina.
Il ballo latino, o meglio caraibico più diffuso e conosciuto è la salsa, nelle sue varianti Cubana, Portoricana, Los Angles e New York Stile.
Altri balli caratteristici del Caraibe sono la romantica Bachata e il Merengue di provenienza domenicana, i balli folcloristici provenienti da Cuba quali la Rumba e l'Afro. Il ballo più giovane e moderno è sicuramente il reggaeton proveniente come il ragga jam dalle radici afro giamaicane, erroneamente ritenuto nativo nell'isola di Cuba, attualmente molto in voga tra i giovani di Cuba.
Uno degli esponenti più rappresentativi di questo ritmo è sicuramente Don Omar.
Conosciutissima la Danza Kuduro di Don Omar e il video realizzato con questo frizzante brano.

Salsa, Bachata e Rumba

Dal mondo latino provengono numerose correnti danzarie, con numerosi balli di diversa natura. - La salsa nasce a Cuba, precedentemente nota come "Casino" (1940-1950), approda in America e si fonde con il Rock and Roll, dando vita, intorno agli anni '70, al genere musicale che va sotto il nome di "Timba Cubana", il suo antenato più prossimo è di sicuro il Son (1910-1920). - L'evoluzione del Son, intorno agli anni '60-'70 ha dato vita alla varie ritmiche della salsa, troviamo la salsa romantica, la timba cubana, la salsa portoricana che presenta delle sonorità e una ritmica differente (clave 2/3), gli attualissimi Salsaton che rappresentano una rivisitazione del ritmo della salsa fuso con il più moderno reggaeton. - La Bachata nasce a Santo Domingo intorno al 1930 nei quartieri poveri e negli ambienti della prostituzione. Il modo sensuale di ballare era mal tollerato dagli ambienti borghesi e ostacolato dalle autorità. È un ballo di coppia nel quale l’uomo e la donna stanno in stretto contatto. Il ritmo è lento, molto simile a quello del bolero cubano. - La Rumba nasce a Cuba nei Solares di periferia (1890 circa), frequentati da ex schiavi, la ritmica di base della rumba è determinata dalla clave e dal suono dei tamburi (Cajons), rappresenta un gioco di corteggiamento dell'uomo rivolto alla donna nel tentativo di possederla (vacunao). La rumba è rappresentata da tre generi differenti, lo "Yambù", ballato dagli anziani, ritmicamente lento ballato in maniera molto soave, il "Guaguancò", ballato dai giovani in maniera più dinamica e comprensivo di "vacunao", la Columbia, ballata solo dagli uomini, come sfida tra uomini ed espressione delle capacità individuali di rumbero.

Stessi articoli di categoria Passatempi creativi