Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come richiedere in banca la cessione del quinto dello stipendio

Una semplice guida che vi spiegherà le modalità su come richiedere la cessione del quinto dello stipendio in banca.

Breve introduzione

La cessione del quinto dello stipendio è un prestito personale effettuato dalla banca, la cui rateizzazione viene addebitata direttamente sulla pensione o sulla busta paga per un valore pari alla cessione di un quinto. Quindi sarà cura del vostro datore di lavoro o dell'INPS accreditare la somma alla banca e questo è un vantaggio, in quanto non vi dovrete preoccupare della rata mensile e eviterete qualche eventuale dimenticanza, che potrebbe comportare ad una eventuale segnalazione al database della banca per insolvenza. Ovviamente questo prestito bancario basa la sua forza sulla stabilità del vostro posto di lavoro o sulla vostra pensione.
E' una tipologia di prestito personale non finalizzata, in quanto non richiede di specificare l'utilizzo dei soldi erogati.
Come ulteriore garanzia offerta da i dipendenti di aziende private vi è il TFR accantonato; garanzia della quale non possono usufruire i dipendenti statali.
Purtroppo non possono usufruire della cessione del quinto dello stipendio i lavoratori a tempo determinato e i lavoratori autonomi.
La dilazione delle rate può variare da 2 fino a 10 anni e si può ottenere una somma che parte da 3 mila a 60 mila euro, con un tasso di interesse molto conveniente. E anche se si ha avuto un protesto è comunque possibile richiedere il prestito. Un solo obbligo per accedere al prestito è quello di stipulare una polizza assicurativa sulla vita

Come richiedere la cessione del quinto dello stipendio

Una volta constatato di avere i requisiti per poter accedere al prestito con la cessione del quinto dello stipendio, bisogna informarsi su quali banche effettuano questo tipo di finanziamento personale. Il modo più semplice è quello di rivolgersi ad un azienda di mediazione creditizia o ad un agente in attività finanziaria. Saranno loro a curare il rapporto del cliente nei confronti della banca, e a fare in modo che la transazione vada a buon fine. Ricordate che il mediatore creditizio non può ricevere compensi, e verrà pagato o dalla banca o della società di intemediazione finanziaria. E per entrambe le figure, devono essere iscritte all'albo tenuto dalla Banca d'Italia..

Stessi articoli di categoria Banca e Finanziamenti

Barclays Bank PLC: info e servizi online

Barclays Bank PLC: info e servizi online

La banca internazionale Barclays Bank PLC, con sede principale a Londra, è uno dei principali istituti di credito inglesi, presente anche nel nostro Paese con oltre 200 tra filiali e negozi finanziari e 300 promotori.
Quali servizi online utilizzare per il calcolo del mutuo

Quali servizi online utilizzare per il calcolo del mutuo

Attualmente sono sempre di più le persone che si rivolgono a istituti creditizi o bancari per costituire un mutuo con essi. Solitamente ciò accade quando si vuole fare un acquisto di un bene che richiede una cifra considerevole oppure in concomitanza con eventi che richiedono un forte dispendio di denaro. Come si può calcolare il proprio mutuo online? È possibile prevedere la quantità delle proprie rate e gli importi relativi a essa?
Mutui per la costruzione della prima casa, tasso e confronto preventivi

Mutui per la costruzione della prima casa, tasso e confronto preventivi

Comprare casa, già costruita, o meglio da costruire, è il sogno di tutti gli italiani. Sogno per molti purtroppo inaccessibile, anche se lo Stato prevede delle agevolazioni fiscali per chi volesse richiedere un mutuo per la costruzione della prima casa. Inoltre, per orientarsi e per farsi un'idea di quanto potrebbe costare accendere un mutuo, online è possibile richiedere dei preventivi gratuiti in base alle proprie esigenze.