Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come si eseguono le prove di carico su pali

Il metodo più valido per determinare la capacità portante di un palo è quello di sottoporlo alla prova di carico. Questa prova consiste nell'inserire il palo fino alla profondità prevista dal progetto e poi nell'applicare al palo vari carichi in successione.

La capacità portante

I pali di fondazione sono sempre più impiegati sia per portare il carico esterno che per limitare i cedimenti: questo ampio utilizzo ha dato origine alla necessità di prove di carico sui pali per poterne accertare l'integrità strutturale e per valutarne il comportamento in condizioni limite.

Le prove di carico

Un primo tipo di prova è la prova di progetto o pilota, eseguita con un carico massimo di prova pari ad almeno tre volte il carico di esercizio. La prova di progetto è una prova distruttiva da eseguire su un palo apposito detto, appunto, palo pilota e a determinare il carico limite del palo e di studiarne la curva carico-cedimento. La prova di collaudo, al contrario, si esegue su pali scelti a caso nell’ambito della palificata, durante o dopo la costruzione di quest’ultima o al massimo sull’1÷2% del totale, e comunque su almeno due pali.
Il numero e le modalità di tali prove devono essere precisati nel contratto di appalto. La prova non ha carattere distruttivo, per cui il carico di prova viene limitato ad 1,5 volte il carico di esercizio, con la finalità è di controllare la corretta esecuzione e la buona riuscita del palo, e inoltre di verificare che non vi sia disomogeneità di comportamento tra i vari pali di una palificata; si possono poi avere indicazioni indirette sul coefficiente di sicurezza del palo.
Gli elementi da tenere presenti sono: - perché i risultati siano significativi, le modalità esecutive del palo di prova (palo pilota), devono essere le stesse previste per i pali della palificata;
- il palo pilota deve essere situato all’interno o adiacente alla palificata; - le prove pilota vanno effettuate in prossimità di sondaggi e/o prove in sito, in modo da avere risultati riferibili a una precisa situazione stratigrafica; - i pali da sottoporre a prova di collaudo devono essere scelti dopo la costruzione; - i pali battuti in terreni coesivi devono essere sottoposti a prova non prima che siano dissipate le sovrappressioni neutre causate dalla battitura. L’intervallo di tempo utile a realizzare lo scopo va da alcune settimane ad alcuni mesi.

Stessi articoli di categoria Fisica e Ingegneria

Impianto di climatizzazione: tipologie principali

Impianto di climatizzazione: tipologie principali

Gli impianti di climatizzazione ormai sono diffusissimi grazie alla loro utilità nell'aumentare la qualità della vita delle persone: mantenere l'ambiente in cui si dovrà passare parecchio tempo ad una temperatura ideale per il corpo umano. Vedremo nel corso dell'articolo le varie tipologie di climatizzatori con le loro caratteristiche di funzionamento, senza inoltrarci troppo nella termodinamica.