Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come si prepara una tesi di laurea online

Al giorno d'oggi, le tesi di laurea non si preparano solo sul cartaceo ma anche... online. Sono sempre di più gli studenti che realizzano tesi sul Web: vediamo come.

Una tesi online

Perché scrivere una tesi di laurea online? I motivi che ci portano a farlo possono essere molteplici, a partire dal fatto che mettere online il proprio lavoro permette di renderlo fruibile a chiunque. Inoltre, in alcune facoltà, come ad esempio scienze delle comunicazioni, possono essere gli stessi insegnanti a richiedere che la tesi sia preparata anche online, in modo tale da avere un esempio di lavoro capace di unire ai contenuti anche l'uso delle nuove tecnologie. Come fare, dunque? Per prima cosa, occorre trovare lo spazio web adatto alla pubblicazione della tesi. La cosa migliore è acquistare un nome a dominio: non costa tanto come si potrebbe pensare (ci sono servizi che li mettono a disposizione per circa 30 euro l'anno). In alternativa si può cercare uno spazio hosting gratuito, simile a quello che si usa per realizzare un blog, però in questo caso il nome del sito sarà molto più lungo e meno intuitivo. Una volta deciso come fare, viene il momento di preparare i contenuti e metterli online. Per farlo, occorre avere già pronto il testo definitivo della tesi: infatti, pubblicarla in “corso d'opera” non farebbe altro che crearci problemi per le continue e inevitabili modifiche.

Strutturare il lavoro

Quindi, realizziamo una homepage d'effetto, dove indicheremo il titolo del lavoro svolto e abbineremo una o più immagini d'impatto. A questo punto bisognerà creare una pagina (da collegare alla homepage) che contenga l'indice della tesi. Cliccando sui vari capitoli, gli utenti potranno essere dirottati in altre pagine appositamente preparate, ognuna delle quali conterrà un capitolo dell'opera.
Una raccomandazione: una tesi online non deve essere solo scritta, altrimenti la lettura ne risulterebbe compromessa per i navigatori. Cerchiamo sul web immagini adatte per il nostro lavoro, in modo da arricchirlo.
Infine, si può approfittare delle potenzialità di internet per inserire anche riferimenti a siti web, linkando direttamente le pagine che ci interessano.
In questo modo, nel giro di poco tempo, avrete terminato una tesi da... 110 e lode!

Stessi articoli di categoria Scuola e Università

Diventare ingegnere è ancora il modo più sicuro per trovare lavoro?

Diventare ingegnere è ancora il modo più sicuro per trovare lavoro?

Stai per iscriverti all’università e nella tua scelta, oltre alla passione per lo studio, incidono il numero di proposte di lavoro legate alla tipologia di laurea? Ti hanno sempre proposto un percorso di studi in ingegneria, ma hai paura che il mercato del lavoro sia cambiato radicalmente ed è in cerca di altre figure? Ecco allora una piccola analisi per risolvere i tuoi dubbi da apprendista ingegnere.