Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Cuba Libre: come preparare il cocktail

Il Cuba Libre (long drink a base di Rum e Coca-Cola) è certamente uno dei cocktail più famosi. La sua preparazione semplice e la sua lunga storia (anche letteraria) lo rendono noto universalmente.

Le origini e la preparazione

Narrano le cronache che il cocktal sia nato dopo la fine della guerra ispano-americana (svoltasi nel 1898 e conclusasi rapidamente a favore degli Stati uniti); in effetti i cubani mal sopportavano la dominazione spagnola (Cuba faceva parte delle pochissime colonie ormai residue di quello che era l'impero sul quale non tramontava mai il Sole, secondo le parole di Carlo I re di Spagna). Il nome deriverebbe quindi dal grido di battaglia (Cuba libera!) dei soldati cubani che combattevano a fianco degli statunitensi contro gli spagnoli. Al termine del conflitto, Cuba divenne una sorta di protettorato statunitense e nell'isola venne iniziata l'importazione di prodotti statunitensi, tra cui la Coca-Cola. Questa venne unita al Rum locale da un barista de L'Avana, in un periodo sconosciuto tra il 1900 e il 1902, a seconda delle fonti. La preparazione è la seguente: - raffreddare un tumbler alto con del ghiaccio e scolare l'acqua di risulta;
- versare nel bicchere una dose di rum e una modica quantità di Coca-Cola;
- miscelare con delicatezza e infine guarnire con una fettina di lime o di limone;
- inserire la cannuccia e servire accompagnando il tumbler con la lattina o la bottiglietta di Coca-Cola, affinché il cliente possa decidere se allungare la bevanda o meno.

Le varianti

Le varianti del cuba Libre sono pressoché infinite, quasi quanto la sua notorietà; si va dall'aggiunta di zucchero di canna o di succo di lime alla sostituzione della Coca-Cola con altri sciroppi dolci, come il Club Soda, oppure la sostituzione del rum bianco di canna con il rum scuro o con il distillato di noce di cocco; qualcuno invece aggiunge uno spruzzo di salsa piccante o di angostura, ecc. Spesso le varianti hanno un loro nome: per esempio:
- in Grecia si prepara il Tumba Libre, a base di retsina e Coca-Cola (Tumba è un quartiere periferico di Salonicco);
- Il Peru Libre (ovviamente preparato in Perù), invece, contiene il distillato locale, il pisco, al posto del rum; Ernest Hemingway preparava il suo Cuba Libre rigorosamente con il Rum Maturalem invecchiato 15 anni (e pochissima Coca-Cola, è da presumere).

Stessi articoli di categoria Alcolici e Analcolici

Green Spot: storia del noto whiskey

Green Spot: storia del noto whiskey

Scopriamo insieme qualcosa di più su Green Spot, un noto whiskey irlandese che non conosce eguali per quanto riguarda la distillazione e l'aroma. Inconfondibile come il procedimento e la storia che lo caratterizza.