Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Grand Slam Tennis per Nintendo Wii: recensione completa del gioco

Primo titolo a sfruttare il MotionPlus, Grand Slam Tennis della EA rappresenta una svolta, sia per i giochi di tennis che per la produzione Wii.

L'evoluzione di una rivoluzione

Parlando onestamente, la rivoluzione promessa dal motion control della Wii ha generato non poca disillusione. I movimenti richiesti dai relativi giochi si sono spesso rivelati essere semplici oscillazione del polso; dunque, per rimediare alle proprie mancanze, la Nintendo ha elaborato il MotionPlus, che pur non ottenendo un controllo 1:1, introduce un livello di realismo superiore. Grand Slam Tennis è il primo esempio di questo nuovo approccio.
Rispetto ad altri giochi di tennis, per riuscire a padroneggiare questo gioco avrete bisogno di maggiore abilità e coordinazione. I movimenti della vostra controparte virtuale saranno più fluidi e precisi e questo necessita di movimenti più attenti e calibrati. Se da una parte il controllo aumenta favorevolmente, dall'altra la curva di apprendimento si impenna di molto e potrebbe scoraggiare i giocatori che non hanno la pazienza di impegnarsi troppo.
Il primo approccio con i controlli può generare frustrazione, ma con qualche ora di pratica è possibile impadronirsi della manualità necessaria a rendere le partite quanto di più divertente ci si possa aspettare. I diversi tipi di colpi sono riprodotti dall'effettivo movimento del braccio, mentre per altri dovremo fare ricorso ai tasti del controller. Sussistono tuttavia alcuni difetti. Ad esempio, tiene a colpire di dritto quando sarebbe più naturale un rovescio, il che si traduce in azioni improduttive e scomposte. Le battute, inoltre, sono regolate, in modo un po' deludente, dal tempismo del colpo e dall'inclinazione della levetta del joypad. Infine, non di rado il WiiMotion perde la calibrazione, costringendovi a interrompere la partita per lasciarlo ricalibrare. Il gioco offre una buona quantità di contenuti. Sono presenti numerosi campioni reali, anche del passato, e 12 campi con differenti tipi di terreno (erba, terra battuta, cemento).
Potrete creare il vostro avatar personalizzato e portarlo a partecipare ai quattro tornei Grand Slam. Con l'esperienza diventerà sempre più efficiente e potrà persino acquisire abilità specifiche dei campioni con cui si scontrerà.
È ovviamente presente la modalità multiplayer, come pure la possibilità di gioco on-line. La grafica, assecondando le limitate capacità della console, presenta modelli poligonali stilizzati dal look 'cartoonesco', ma di discreta qualità. Non si può dire lo stesso degli elementi marginali.
Le musiche sono apprezzabili e gli effetti sonori riproducono fedelmente i suoni reali. Grand Slam Tennis non è esente da difetti, ma una volta presa la mano con le meccaniche saprà regalarvi ore di sano divertimento.

Aspetti positivi

- Alto livello di interazione,
- Modalità ben curate.

Aspetti negativi

Arduo da padroneggiare.

Stessi articoli di categoria Videogiochi

SONY PS3 Wireless Buzzer: test prodotto

SONY PS3 Wireless Buzzer: test prodotto

La PS3 è una console per giocare che appassiona un vasto pubblico. Per aumentare il divertimento esse può essere equipaggiata con diversi accessori, tra cui il Wireless Buzzer Buzz della Sony.