Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Green Spot: storia del noto whiskey

Scopriamo insieme qualcosa di più su Green Spot, un noto whiskey irlandese che non conosce eguali per quanto riguarda la distillazione e l'aroma. Inconfondibile come il procedimento e la storia che lo caratterizza.

Green Spot: informazioni

Green Spot è un whiskey distillato di origine irlandese. È prodotto specificatamente per Mitchell And Son's di Dublino, direttamente da distillatori Irlandesi a Cork, in Irlanda. Attualmente è l'unico marchio di whiskey che è prodotto e venduto da un mercante di vino irlandese, in maniera del tutto indipendente. Jim Murray, il famoso scrittore, descritte il whiskey Green Spot come "indiscutibilmente uno dei migliori whiskey al mondo". Non si conosce esattamente la data di inizio produzione di tale prodotto. Comunque sia, negli anni '20 del 1900 la Distilleria Jameson's rifornì Mitchell & Son con almeno 100 campioni di questo whiskey, per ogni anno. Il nome Green Spot deriva dall'etichetta, rappresentante un uomo posizionato su uno sfondo totalmente verde. Il Green Spot che viene prodotto attualmente è ritenuto più "giovane" rispetto alla versione vecchia. È un mélange di whiskey datati 7 o 8 anni al massimo. La produzione è limitatissima: si parlerebbe di 200 casse all'anno, vale a dire 1200 bottiglie. La maggior parte di esse è venduta al negozio Mitchell and Son's di Dublino. Quindi resta difficile ottenerlo fuori dall'Irlanda, nonostante esistano delle rivendite online che vedremo tra poco insieme.

Dove acquistarlo?

Possiamo trovarlo online, gusto su qualche sito internet estero, data la difficoltà di reperibilità del prodotto. Celticwhiskeyshop.com ne offre tre versioni, poco economiche se così si può dire. La versione invecchiata 10 anni, al prezzo di 250 euro comprensivo di tasse, ha il 40% di grado alcolico. È un'edizione limitata fatta per celebrare i duecento anni di compravendita e di mercato di Mitchell and Son's. Imbottigliato nel febbraio 2005, in soli 1000 esemplari. L'altra versione disponibile è quella invecchiata 12 anni. Costo? 850 euro tasse incluse. Grado alcolico del 58% e prodotto in soli 200 esemplari. Imbottigliato nel marzo del 2005. L'ultima versione disponibile è quella "pura e classica", con una gradazione alcolica del 40% e chiaramente meno pregiata delle alte due. Al prezzo modico di 42,25 euro tasse incluse.

Stessi articoli di categoria Alcolici e Analcolici