Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Istituto Storico della Resistenza, informazioni su attività e strutture

Gli Istituti Storici della Resistenza rivestono un importante ruolo di testimonianza e ricerca storica, didattico e di formazione culturale. Nati a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, continuano a svolgere la loro opera di difesa e divulgazione dei valori dell'antifascismo.

Gli Istituti Storici e l'INSMLI

L'Istituto Storico della Resistenza è organizzato su base regionale e locale e fa parte dell'INSMLI, l'Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia. L'INSMLI, creato nel 1949 per iniziativa di Ferruccio Parri, rappresenta oggi una federazione di 67 Istituti associati e 9 enti collegiali. Gli Istituti sono presenti in 18 regioni italiane, con l'esclusione di Basilicata e Molise e costituiscono la maggiore rete a livello nazionale per lo studio della storia contemporanea. Gli Istituti Storici basano le loro attività sui valori propri della Resistenza e sugli ideali di antifascismo, democrazia e libertà. Orientati da questi principi e ideali si occupano dello studio della storia del '900 oltre che della diffusione e difesa della cultura e dei valori tipici dell'antifascismo e della Resistenza, attraverso: - la raccolta di ogni materiale documentale e non testimoniante la storia della Resistenza partigiana;
- la raccolta di testimonianze, la promozione di incontri e dibattiti sul tema e l'elaborazione di dati statistici;
- la promozione di eventi culturali;
- svolgimento di attività orientate all'educazione e alla formazione della società contemporanea oltre alla realizzazione di ricerche storiche, in collaborazione con centri di ricerca e università sia italiane che estere.

Le attività svolte

La nascita degli Istituti è dovuta all'attività di antifascisti e alla loro volontà di mantenere viva la memoria del periodo storico nel quale sono nati gli ideali alla base della democrazia italiana.
Per conoscere i 67 istituti Storici della Resistenza diffusi sul territorio nazionale sono a disposizione i siti internet dell'Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Insmli.it e il portale della rete di Istituti Italia-liberazione.it. Gli Istituti Storici hanno anche il compito di conservare e curare gli archivi della Resistenza in loro possesso. Ne è stata predisposta anche una catalogazione online grazie alla collaborazione tra gli Istituti, il Ministero dei Beni Culturali e l'Archivio di Stato. I materiali di archivio sono custoditi dall'INSMLI o dai singoli Istituti locali. Da segnalare l'Archivio cinematografico nazionale della Resistenza, con sede a Torino. Tramite le loro biblioteche gli Istituti Storici rappresentano poi una fonte di conoscenza e un patrimonio culturale di altissimo valore. Il patrimonio librario è costituito dall'insieme dei materiali documentali raccolti dagli Istituti insieme ai volumi sulla storia del Novecento, sul periodo fascista, sul periodo bellico, relativi alla storia della shoah, alla lotta partigiana e alla storia più recente.

Stessi articoli di categoria Enti e Associazioni

Ambasciata d'Ucraina in Italia: attività e servizi

Ambasciata d'Ucraina in Italia: attività e servizi

Per i cittadini ucraini residenti in Italia o cittadini italiani che intendono viaggiare in Ucraina per vacanza o per lavoro, l'ambasciata e il consolato sono gli uffici a cui rivolgersi per avere informazioni sulle formalità burocratiche da espletare. Ecco gli indirizzi di questi uffici in Italia.