By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services, analytics tools and display of relevant ads. Learn more about cookies and control them

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Kia Carnival Tuning: informazioni

Il tuning sulla Kia Carnival può riguardare sia l'aspetto esteriore della vettura che la meccanica. Vediamo, dunque, quali sono i principali campi sui quali è possibile intervenire, segnalando anche dove trovare accessori e ricambi di qualità.

Estetica

Quali ricambi tuning sono consigliati sulla Kia Carnival? Questo tipo di intervento può riguardare sia l'aspetto estetico della macchina, sia la parte meccanica. Per quel che riguarda l'impatto visivo, dunque, potremo posizionare dei cerchi in lega: abbiamo a che fare con un accessorio che non solo incide sull'estetica, ma influenza anche le prestazioni e la sicurezza. Altri accorgimenti possono riguarda l'aggiunta di uno spoiler, posteriore o laterale (per altro, ve ne sono alcuni che escono in automatico solo nel momento in cui la macchina raggiunge una certa velocità) o la sostituzione dei parafanghi. Ma il tuning della Kia può riguardare anche i fari, con il montaggio degli Angel Ayes, per dare un tocco di personalità in più.

Interni

All'interno dell'abitacolo, gli accessori della Kia Carnival che è possibile cambiare sono diversi. Avremo, per esempio, l'opportunità di intervenire sulla plancia, cambiandone il materiale o più semplicemente verniciandola di un nuovo colore, ma anche sui sedili, sostituendone il rivestimento (pelle, tessuto o misto). Il volante può essere modificato con l'aggiunta di inserti in pelle, o radica, o legno, o alluminio, così come di alluminio può essere la pedaliera. Gli interventi, in sostanza, vanno in una direzione di maggiore eleganza o di maggiore sportività, a seconda dei desideri. Per effettuare sulla Kia Carnival il tuning, ci si può rivolgere al sito Ricambituning.it: in questo portale, abbiamo a disposizione una varietà praticamente infinita di elementi e accessori, dalle sospensioni agli ammortizzatori, dai fari ai kit estetici completi, senza dimenticare la sicurezza, per esempio con gli estintori. Nel caso in cui vogliamo intervenire sulla parte meccanica della vettura, invece, è opportuno farlo cercando di rimanere nei limiti della legge. In particolare, non è possibile agire sullo scarico completo o sulla centralina: chi avesse dubbi a proposito delle modifiche che ha apportato, in ogni caso, può far vedere la propria Carnival in Motorizzazione, dove si provvederà ad omologare, quando consentito, tutti i cambiamenti.

Stessi articoli di categoria Tuning

Alfa Romeo: come scegliere i cerchi in lega

Alfa Romeo: come scegliere i cerchi in lega

La casa automobilistica Alfa Romeo produce e commercializza cerchi di qualità e bellezza molto elevata, ma a prezzi piuttosto alti. I cerchi in lega sono presenti su tutte le vetture della casa, dalla Alfa Romeo Mito alla berlina di grandi dimensioni Alfa Romeo 159. I cerchi in lega Alfa Romeo sulle vetture di serie spaziano dai 16 ai 19 pollici; solo vetture in serie limitata, come la Alfa Romeo 8c competizione o altri prototipi, li hanno maggiormente grandi.
Mercedes, come scegliere i cerchi in lega

Mercedes, come scegliere i cerchi in lega

I cerchi in lega della Mercedes sono belli ed eleganti, una macchina come la Mercedes deve assolutamente avere i cerchi in lega originali della casa, dietro ogni cerchi prodotto dalla casa vi è un lungo studio di proporzioni ed armonia delle linee, assurdo mettere cerchi generalisti prodotti da altre case. Marchi come la Alessi o la Oz tentano di produrre cerchi per questo marchio, ed offrono anche cerchi da 20 o 21 pollici, ma i designer Mercedes hanno senza dubbio una marcia in più ed ogni cerchio non è condiviso da più vetture ma è specifico per un modello.
Opel Frontera: quali modifiche tuning apportare?

Opel Frontera: quali modifiche tuning apportare?

L'Opel Frontera è una vettura di matrice tedesca di grandi dimensioni, adatta più agli amanti del fuori strada che a quelli del tuning. Questa vettura è stata per oltre 10 anni a listino, fra gli anni '90 ed il 2004, è stata poi in seguito sostituita dalla Opel Antara, SUV ben più moderno e meno spartano. Questa vettura è ideale per chi ama modificare le vetture in chiave estrema e desidera una vettura che poco e nulla ha a che spartire con quella originale. Questa vettura costa davvero poco se la si vuole usata per poterla poi modificare, meno di 8 mila euro, ma è molto difficile da trovare poiché ne sono state vendute poche e chi la acquista di solito ama tenerla molti anni, visto che vi è un legame quasi affettivo fra chi guida e il suo fuoristrada.