Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Macchina per fare la pasta, come sceglierla

Fare la pasta fresca in casa è diventato negli anni il modo più semplice e veloce per preparare un cibo fresco, genuino ed economico. Vediamo come scegliere le macchinette senza dover faticare con il vecchio mattarello.

Tipi di macchinette e caratteristiche di quelle manuali.

Quando non c'erano in commercio le macchinette per la pasta o erano troppo costose si utilizzava il mattarello e tanta fatica per stendere una sfoglia sottile per preparare la pasta. Adesso esistono in commercio diversi tipi di macchinari per ottenere sfoglie sottili e moltissimi formati di pasta già pronta per la cottura e senza grossi sforzi, un tipo manuale, con una manovella che realizza la sfoglia ed esegue vari tagli della stessa, oppure la macchinetta elettrica in due versioni (una semplice per stendere la pasta con un gruppo motore e una che funziona anche da impastatrice), molto più comode e rapide, ma a costi ovviamente maggiori.
Tra i marchi più noti e venduti di macchinette manuali troviamo sul mercato la Imperia, la Marcato, la Atlas e la Zephir con costi che si aggirano tra i venti e i settanta euro in base agli accessori in dotazione della macchinetta stessa, al colore e al negozio in cui si acquista (le offerte migliori si trovano su internet).
Ai tre marchi di macchinette manuali, per quanto riguarda le macchinette elettriche, tra quelli più noti in commercio, si aggiunge la Simac con una vasta gamma di prodotti che variano per potenza del gruppo motore, per capacità (nel caso di macchinette impastatrici, sfogliatrici) e per gli accessori.
Le macchinette manuali sono solitamente costituite dalla macchina vera e propria in acciaio cromato con un morsetto per fissarla e una manovella con impugnatura solitamente in legno.
Le più costose hanno in dotazione degli accessori da taglio per gli spaghetti, le lasagne ricce e i ravioli mentre per i più esigenti è possibile acquistare una macchinetta specifica per la pasta corta con la possibilità di realizzare maccheroni, anelli, rigatoni, bucatini e fusilli.
Queste macchinette non vanno mai lavate in acqua corrente, ma si lasciano asciugare e si puliscono.

Caratteristiche tecniche delle macchinette elettriche.

Le macchinette elettriche si dividono in due categorie principali, sfogliatrici e impastatrici; le prime differiscono dalle manuali solo dal gruppo motore in sostituzione della manovella, le seconde dalla possibilità di impastare la pasta e di tagliarla direttamente tramite macchinetta. Nel primo caso si ha una macchinetta comoda e rapida, con costo iniziale leggermente più alto e un dispendio energetico maggiore, nel secondo caso il costo è di gran lunga superiore, ma non si fa alcuna fatica per preparare la pasta.
La scelta dipende quindi dalle possibilità economiche, dal tempo che si ha a disposizione e dalle quantità di pasta che si vogliono produrre nel tempo.

Stessi articoli di categoria Utensili da cucina

Impastatrice a spirale: guida all'acquisto

Impastatrice a spirale: guida all'acquisto

L'impastatrice ha rivoluzionato l'arte antica di produrre il pane. Oggigiorno è diventato lo strumento essenziale per i fornai e per la ristorazione. Attualmente si possono trovare in commercio impastatrici per uso industriale, artigianale e domestico, quindi anche per chi, a casa, ha voglia di cimentarsi nell'arte di impastare. Questo articolo tratterrà delle impastatrici a spirale, macchine ideali per impasti teneri; e in modo particolare per la pizza.
Macchina caffè espresso - Lavazza - A modo mio, test prodotto

Macchina caffè espresso - Lavazza - A modo mio, test prodotto

Iniziare la giornata con un buon caffè espresso, è il miglior modo per svegliarsi. Per questo, avere una buona macchina in casa propria è importante. In commercio ce ne sono proprio tante e la scelta non è semplice. Prima di fare l'acquisto occorre decidere innanzitutto la tipologia: a cialde, a capsule, con chicchi o con caffè macinato e sapere lo spazio che andrà ad occupare in cucina.
Tostapane Dualit Vario: recensione del prodotto

Tostapane Dualit Vario: recensione del prodotto

Dualit, storico brand inglese di piccoli elettrodomestici: lo stile e la tradizione britannici a vostra disposizione da più di cinquant'anni. La produzione dei tostapane Dualit rimane ancora a Londra, ma grazie alla Giannini Extra che ne vanta la distribuzione in esclusiva, è ben conosciuto anche sul mercato italiano.