Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Nintendo DS Lite Case: recensione del prodotto

A prima vista potrebbe sembrare un oggetto di poca utilità, ma analizzando tutti gli aspetti positivi e negativi dei case per Nintendo ds lite capirete subito se per voi è il caso di acquistarlo o meno.

Funzioni principali e informazioni sui case Nintendo Ds lite

Prima di tutto c’è una domanda che sorge spontanea per le persone meno esperte: cos'è un case per Nds lite? La risposta è molto semplice: un case non è altro che il rivestimento esterno della grande maggioranza dei dispositivi elettronici (lettori mp3, computer, ecc...) e non fa eccezione il Nintendo ds, il case è in pratica "l'involucro" della nostra console, che ovviamente serve per coprire i suoi componenti interni, per renderla gradevole alla vista e per renderla maneggevole all'uso.
Ma quando può rendersi utile comprare un case per Nds lite? La necessità di sostituire il case Ds nasce soprattutto quando si ha a che fare con scheggiature di grossa portata sulla superficie della console oppure quando si è stufi dell'aspetto classico del proprio Ds e si vuole cambiare il case con uno di un altro colore perché magari quando avete acquistato il ds non lo avete trovato del colore che desideravate o volete semplicemente il vostro ds con uno stile che rispecchi di più la vostra
personalità.
Ci sono moltissimi tipi di case in commercio per Ds lite e arrivano a costare in media 20 euro, si possono trovare i case dai classici colori come rosa, verde chiaro, rosso, nero, argento e blu, ma anche con temi più fantasiosi dedicati ai personaggi degli anime e dei videogames.
All'interno della confezione di un case Ds non è raro trovare inclusi nel prezzo anche i pulsanti ds e le viti, infatti per poter montare il nuovo case sul proprio Nintendo Ds lite si rende necessario rimuovere quello vecchio.
Se l'idea di smontare un'intera console da gioco vi spaventa terribilmente o vi sembra un'impresa titanica oppure temete di combinare grossi disastri sarete ben contenti di sapere che esistono anche dei case in gomma che si mettono sul Ds lite come se fosse un vestito, certo il cambiamento in termini di aspetto della console sarà meno radicale, ma comunque di gran effetto.
A volte per case Ds si intende anche il "porta Ds" ovvero un borsino in stoffa dotato di cerniera e scompartimenti, usato per proteggere dagli urti e per trasportare con facilità le cartucce ds, lo stilo e la stessa console ds lite, anche in questo caso abbiamo una vasta scelta di modelli, materiali e colori, potete scegliere se comprare un case singolo o il mega pack accompagnato da altri accessori ds lite e qui i prezzi vanno dai 10 ai 30 euro.
Qualunque sia il case che che volete acquistare lo troverete sicuramente negli ipermercati o nei negozi di elettronica e videogiochi e ovviamente assicuratevi che il case che avete scelto sia compatibile con il vostro Ds lite, perché come forse già ben sapete ogni versione del Nintendo ds ha caratteristiche fisiche diverse quindi leggete sempre attentamente quanto riportato sulla confezione per evitare spiacevoli errori.

Aspetti positivi

Grande varietà di colori, prezzi e modelli

Aspetti negativi

I case ds da montare potrebbero rappresentare una difficoltà per i meno esperti.

Stessi articoli di categoria Videogiochi

Rayman Raving Rabbits Wii, guida al gioco

Rayman Raving Rabbits Wii, guida al gioco

Rayman Raving Rabbids, noto in Francia come Rayman contro les Lapins Crètins (letteralmente "Rayman contro i conigli Idioti"), è uno spinoff della serie Rayman pubblicato dalla società francese Ubisoft come titolo di lancio della piattaforma Wii. Il gioco consiste di oltre 70 minigiochi ed è disponibile anche per Pc, PLystation 2 Nintendo Ds etc. Ubisoft ha rilasciato un sequel del gioco, Rayman Raving Rabbids 2, nel novembre 2007, e rilasciato il terzo gioco della serie, Rayman Raving Rabbids TV Party nel novembre 2008. Il quarto gioco della serie, Rabbids Go Home è stato pubblicato nel 2009, anche se solo sui sistemi di Wii e DS, e un quinto gioco Raving Rabbids: Travel in time è stato rilasciato nel 2010.
Memory Stick  per PSP, guida all'acquisto

Memory Stick per PSP, guida all'acquisto

Memory stick per Play Station, quante volte arriviamo ad un certo punto del gioco, e per la memoria interna piena non possiamo salvare l'avanzamento del nostro gioco e poi ricominciare da capo.