By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services, analytics tools and display of relevant ads. Learn more about cookies and control them

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Paul W. S. Anderson: vita e filmografia del regista inglese

Informazioni sul noto regista inglese.

Biografia

Tra tutti i Paul Anderson della scena cinematografica, Paul W. S. Anderson fa senz'altro parte di quelli che hanno lasciato un'impronta ben precisa del proprio stile. A partire dal problema dell'omonimia con altri registi (problema che risolverà con l'aggiunta delle iniziali W. e S.), Anderson si è sempre contraddistinto per l'interesse verso i film fantascientifici e in stile "videogaming" (come Resident Evil).
Il suo debutto come regista avviene con "Shopping", una cruda storia in cui i più profondi desideri e il vivere senza limiti la fanno da padrona. L'anno successivo è la volta dell'adattamento cinematografico del videogame "Mortal Kombat" (al periodo il gioco poteva contare su una popolarità inaudita). Il film, ricco di effetti speciali e coreografie marziali di alto livello, contribuirà notevolmente nel rimarcare lo stile di Paul Anderson e a farlo conoscere a livello internazionale. Gli anni successivi è impegnato con il fantascientifico dai toni horror "Punto di non ritorno" (ambientato quasi totalmente all'interno di una nave spaziale chiamata Event Horizon), confermando così la sua predisposizione verso film trattanti script futuristici.
I cinque anni seguenti lo vedono alla regia di "Soldier" (1998), pellicola che si svolge nello stesso universo di Blade Runner, "The Sight" (2000) e "Resident Evil" (2002), la trasposizione cinematografica del videogame survival-horror creato da Capcom nel 1996. Grazie al film conoscerà anche la sua futura moglie Milla Jovovich, che sposerà nel 2009. Nel 2004 decide di riportare sul grande schermo due vecchie icone dell'horror nel film "Alien vs Predator" (storia originariamente ideata da Randy Stradley), nel cui cast è presente anche l'attore italiano Raoul Bova. Il film avrà anche un sequel diretto (totalmente distaccato per ambientazioni) che uscirà nel 2006. Il 2008 vede Anderson nella produzione del remake di "Anno 2000: La corsa della morte" (1975) a cui verrà poi dato il nome di "Death Race". Il film unisce scenari post-apocalittici con la rudezza di sanguinolente corse su strada.
Tra i progetti incompiuti (come sceneggiatore) è bene segnalare la mancata trasposizione cinematografica del noto videogame ideato dalla software house Konami, Castlevania.

Filmografia

Carriera da regista: Shopping (1994)
Mortal Kombat (1995)
Punto di non ritorno (1997)
Soldier (1998)
The Sight (2000)
Resident Evil (2002)
Alien vs Predator (2004)
Death Race (2008)
Resident Evil: Afterlife (2010)
I tre moschettieri in 3D (in uscita il 14 ottobre 2011) Carriera da sceneggiatore: Shopping (1994)
Resident Evil (2002)
Alien vs Predator (2004)
Resident Evil: Apocalypse (2004)
Resident Evil: Extinction (2007)
Death Race (2008)
Castlevania (progetto annullato ufficialmente)

Stessi articoli di categoria Cinema e Documentari

Jackass - The Box Set (3 DVD): recensione

Jackass - The Box Set (3 DVD): recensione

Jackass è stato inizialmente il nome di una serie televisiva statunitense, successivamente divenuta leggenda, tripartita in tre film, di quel paradigma cinematografico che lega pericolosità e stupidità il cui risultato non è necessariamente la comicità.
Biografia di Oliver Hardy

Biografia di Oliver Hardy

Oliver Hardy formò con Stan Laurel la più popolare coppia comica del cinema mondiale. Insieme girarono un centinaio di film, attraversando tutti i generi del cinema americano, dai cortrometraggi ai veri e propri film, dalle scene mute ai dialoghi esilaranti. Il loro motto era "due menti senza un solo pensiero", ma rappresentarono meglio di chiunque altro la realtà del tempo.
Film erotici italiani e internazionali: dove acquistarli

Film erotici italiani e internazionali: dove acquistarli

La differenza fondamentale tra un film erotico e un film pornografico è che non necessariamente un film erotico conterrà scene esplicite di sesso: il suo scopo non è quello di rappresentare, ma di suggerire, stuzzicando la fantasia o facendo nascere idee maliziose. Ma per molti potrebbe comunque essere imbarazzante acquistare un film erotico in videoteca: ecco quindi come comperarne online.