By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services and display relevant ads. Learn more about cookies and act

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Project Work: cos'è e a cosa serve

Presentiamo un'interessante metodologia didattica, utile ai fini di un lavoro da intraprendere.

Cos'è un "Project Work"?

Il "Project Work" rappresenta, per molti aspetti, una sintesi del percorso didattico di uno studente di un Corso Professionale o Master. Si può paragonare a una tesi di laurea, ma in realtà significa qualcosa in più. Infatti, non è solo la verifica del know-how appreso, ma è l'occasione per sfogare la propria creatività in un contesto reale. Realizzare un "Project Work" significa svolgere una sperimentazione attiva di concetti appresi nel corso di un percorso didattico. Questo strumento progettuale si collega alla metodologia "learning by doing" e consiste nell'elaborazione di un progetto riguardante contesti reali, dopo una fase di apprendimento. Il "Project Work" (traduzione di "lavoro di progetto") può essere di gruppo o individuale e i suoi esiti vengono discussi e analizzati durante una fase didattico-applicativa. L'obiettivo di questo metodo è di incentivare i partecipanti a cimentarsi sugli argomenti affrontati nell'ambito di un piano di azione, nonché la loro contestualizzazione nei determinati ambienti in cui i partecipanti si troveranno ad agire.

A cosa serve e come si svolge un "Project Work"?

I contenuti del "Project Work" vengono concordati con le Scuole di Formazione sulla base di esigenze derivanti dal mondo del lavoro o da enti formativi. La stesura di un "Project Work" è utilissima per gli allievi di un Corso di Formazione o Master in quanto li aiuta a misurare sul campo la validità di conoscenze, tecniche e metodi appresi su ogni caso di studio. Inoltre, è l'occasione per i partecipanti di verificare lo stato delle loro capacità organizzative, decisionali e di analisi. Nel corso dell'attività di lavoro project work, gli allievi vengono seguiti da un responsabile appartenente all'Ente ospitante e da un referente della Scuola in cui si è effettuato il Corso di Formazione o Master. Alla fine di un periodo di alcune settimane (per es.: per la Scuola di Specializzazione e di Alta Formazione "Stoà" si tratta di 12 settimane) è prevista la redazione di un elaborato finale scritto, presentato in seduta plenaria a un gruppo di tecnici esperti e docenti nominati dalle Scuole. Lo svolgimento del lavoro è così organizzato: durante un iniziale incontro, gli allievi discutono con rappresentanti di aziende, i quali presentano gli obiettivi che le loro aziende intendono perseguire; in un secondo momento, gli studenti (individualmente o distribuiti in gruppi) scelgono un percorso progettuale sulla base di propri interessi o nozioni apprese durante il percorso formativo; successivamente, il progetto impostato e pianificato si sviluppa nell'ambito del tempo necessario a conseguire i crediti utili per gli attestati formativi, mediante incontri con un'azienda di riferimento; infine, raggiunti gli scopi richiesti, gli allievi presenteranno il loro lavoro in commissione davanti ai docenti.

Stessi articoli di categoria Management e Impresa

Clinical governance: definizione e strumenti

Clinical governance: definizione e strumenti

La clinical governance, è una strategia adottata per migliorare la qualità dei servizi del sistema sanitario nazionale. Attraverso diversi strumenti di verifica è possibile analizzare e migliorare tale qualità. Scopri come fare