By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services and display relevant ads. Learn more about cookies and act

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Quali sono le migliori squadre di rugby in Italia

Il rugby in Italia vanta alcune solide realtà, a partire dal Veneto. Ma non solo...

Uno sport in ascesa

Il rugby è uno degli sport più affascinanti in assoluto. Caratterizzato da estrema durezza e da contatti fisici a volte devastanti, è però regolato da una sorta di autodisciplina interna che tende a preservare una immagine cavalleresca simboleggiata al meglio dall’uscita delle squadre dal campo, che vede una delle due compagini, fare ala mentre l’altra raggiunge gli spogliatoi, riconoscendone implicitamente il valore espresso sul campo. Le migliori espressioni del rugby internazionale, sono quelle fornite in Europa dalle squadre partecipanti al Sei Nazioni (Inghilterra, Scozia, Irlanda, Eire, Francia ed Italia), in Oceania da Nuova Zelanda (i mitici All Blacks) e Australia, in Sud America dall’Argentina (i Pumas) e in Africa dal Sudafrica. I campionati mondiali, che si tengono ogni quattro anni, sono un vero spettacolo di pubblico e di gioco, che non ha nulla da invidiare al calcio.

Le migliori squadre italiane

In Italia, il Rugby ha tradizioni antiche, anche se la nostra selezione nazionale soltanto di recente è stata inclusa nell’ex Torneo delle Cinque Nazioni. Le piazze tradizionalmente più fertili per l’ovale italiano, sono quelle venete, che hanno a lungo tiranneggiato la scena. A partire da Rovigo, la cui squadra, la Rugby Rovigo, fondata nel lontano 1935, ha vinto ben undici scudetti. Oggi cerca di tornare ai vertici e dopo un periodo oscuro, all’inizio del nuovo millennio, cova grandi ambizioni di riportare a Rovigo quel tricolore che manca ormai dal 1989-90.
Altra storica piazza veneta, è quella patavina. Il Petrarca Rugby, nato nel 1947, ha vinto nella sua storia ben dodici titoli, l’ultimo dei quali proprio nell’ultima stagione, dopo un digiuno che durava da un quarto di secolo.
Il triangolo regionale, è chiuso sul terzo lato da Treviso, la cui squadra, Benetton Rugby, è stata capace di vincere, anche grazie agli ingenti investimenti della famiglia Benetton, la bellezza di quindici scudetti. Oggi gioca in Celtic League, superlega europea che vede la partecipazione dei migliori club del Vecchio Continente, ove nell’ultima stagione si è piazzata al decimo posto.
Altre piazze tradizionalmente forti, al di fuori del Veneto, sono quelle di Roma ed L’Aquila. La squadra romana, attiva sin dagli anni ’30 come Rugby Roma, ha vinto cinque titoli italiani, l’ultimo dei quali nel 2000, come la squadra abruzzese, Aquila Rugby 1936, data che sta ad indicare l’anno della sua fondazione, il cui ultimo trionfo risale al 1994. Come si può vedere, il rugby italiano è una miscela tra provincia e metropoli, che comunque è sempre riuscita a mantenere una discreta popolarità e che spera di sfruttare nei prossimi anni, il valore propulsivo di vetrine internazionali come il Sei Nazioni e il Mondiale.

Stessi articoli di categoria Rugby

Come seguire gli incontri di Rugby in TV

Come seguire gli incontri di Rugby in TV

Sei un appassionato di rugby e non vuoi perderti le partite del tuo sport preferito in TV? Oppure tifi per la Benetton Treviso e vuoi seguirla durante l’Heineken Cup? Ecco le ultime notizie su i diritti TV delle principali competizioni nazionali e internazionali di rugby.