By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services and display relevant ads. Learn more about cookies and act

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Roxy Bar, il locale di Red Ronnie

Per chi è nato nell' era del Roxi Bar, non potrà che avere un positivo ricordo per l' immaginario locale, probabilmente legato a qualche importante fase della propria vita. Ѐ nato e cresciuto come luogo di incontro per artisti famosi o emergenti. Per gli amanti del genere, era un appuntamento d'obbligo a cui non poter mancare, un modo per trascorrere qualche ora fra l'ascolto di brani che hanno fatto la storia e il riscoprire la vita dei diversi ospiti. Non c' è da stupirsi del fatto che la trasmissione televisiva proposta sottoforma di locale di socializzazione abbia riscosso un notevole successo, motivo della lunga permanenza sugli schermi.

Storia del Roxy Bar

Roxy Bar è stata una trasmissione musicale televisiva ideata e condotta da Red
Ronnie, andata in onda dal 1992 al 2001.
Il nome deriva dalla canzone di Vasco Rossi 'vita spericolata' nel quale il rocker modenese inventa il nome di un ipotetico bar.
La trasmissione vuole essere un punto d'incontro per i giovani, con i loro idoli musicali, l'ambiente 'familiare' che si respirava al suo interno, era il risultato di una ricercata strutturazione del programma sotto il punto di vista sociale, i grandi artisti, infatti, erano posti sullo stesso piano dei giovani fan li presenti, liberi di dialogare faccia a faccia con le proprie icone.
La trasmissione cult, oltre al lato musicale, trattava diverse tematiche di facile e importante interesse per i giovani, come la società e l'attualità.
Una delle particolarità che sicuramente fu di rilevante importanza per il successo ottenuto, era quello della libertà che regnava nel programma; la conduzione scrupolosamente eseguita in diretta, non seguiva vera e propria scaletta ma l'improvvisazione era l' unica protagonista.
Chiunque poteva intervenire in qualunque momento lo ritenesse necessario, con domande o opinioni proprie da sottoporre al pubblico in studio.
Un'insieme di elementi che portò la trasmissione televisiva all'apice del successo in breve tempo con la vincita di tre telegatti in appena tre anni, superando concorrenti del calibro del Festival di Sanremo e il Festivalbar.
La prima puntata fu trasmessa su Videomusc, per poi trasferirsi fino all'anno conclusivo su TMC2.
Il Roxy Bar vanta anche dell'esclusiva presentazione di una giovane Britney Speras che scelse l'immaginario bar per la presentazione del singolo che poi la rese celebre in tutto il mondo: Baby one more time.

Considerazioni

Ѐ un peccato che le generazioni attuali non abbiano la possibilità di poter crescere in compagnia del Roxy Bar, sarebbe stato sicuramente un leggero e significativo modo per intraprendere la musica come un sano stile di vita.

Stessi articoli di categoria Locali notturni

The Cage Club: recensione del locale di Livorno

The Cage Club: recensione del locale di Livorno

Per chi non cerca solo un Club, con divertimento per i giovani, ma vuole qualcosa che lo arricchisca culturalmente, non può assolutamente mancare a una qualsiasi manifestazione organizzata dall’associazione Culturale The Cage Club di Livorno.
Le Vent Du Nord Brasserie: recensione del locale

Le Vent Du Nord Brasserie: recensione del locale

Le Vent Du Nord Brasserie è un pub-ristorante in stile belga che si trova a Milano, precisamente in Via Sannio n° 18. Nel capoluogo milanese si può quindi respirare l'aria del Belgio, a livello culinario ma soprattutto per quanto concerne le famose birre di quella terra.
Blackout Rock Club: recensione

Blackout Rock Club: recensione

A Roma tra i pub e locali più conosciuti si colloca anche il Blackout Rock Club, un locale notturno all'interno del quale i giovani romani, e non solo, trovano serate di pieno divertimento.
Bar Bar - Roma: recensione e prenotazioni

Bar Bar - Roma: recensione e prenotazioni

La notte romana è lunga e piena di opportunità per i giovani, per gli appassionati delle luci dopo il tramonto e per i nottambuli. Sono molti i locali che si moltiplicano nel panorama della capitale, ma in pochi raccolgono un successo costante e importante come il Bar Bar, che nasce sulle ceneri di un locale ispirato alla movida milanese.