Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Sega Mega Drive, gli albori della console

C'erano una volta i videogiochi da bar, e la fila di bambini con la monetina in mano per poter giocare per qualche minuto. Poi arrivò il Commodore 64 e lo Spectrum, e giochi in cassetta o su dischetto da caricare e 'consumare' al comodo di una sedia. Poi arrivarono le console, come l'Atari, l'Intellevision ed il mitico Sega Mega Drive, e fu, da subito, tutto un altro mondo.

L'avvento delle Console

L'avvento della Console, nell'epoca contemporanea, è da considerare come una rivoluzione a tutti gli effetti. Nei primi anni '80, la nascita di un dispositivo creato appositamente per i videogiochi, diede vita ad un mercato che negli anni crebbe a tal punto da arrivare, ai giorni nostri, ad fatturato così notevole da essere considerato pari a quello dell'industria cinematografica. I modelli delle prime console furono diversi da quelli di oggi, infatti permettevano di giocare solo ad un numero limitato di videogiochi. Col tempo però giunsero le cartucce, così da poter sfruttare al meglio le console, e riuscire ad applicare più videogiochi. Fu il tempo dell'Atari, e del suo famoso 'Pong', una simulazione del ping pong tradizionale dalla grafica ancora molto semplice, seguita dopo poco da altri sistemi dalla grafica avanzata come l'Intellevision o il ColecoVision.

Il Sega Mega Drive

Il Sega Mega Drive, console a 16-bit, tra le più potenti del periodo, venne creata nel 1988 in Giappone dall'azienda 'Sega', ed uscì in Europa due anni più tardi, con in abbinata il videogioco 'Altered Beast', 'picchiaduro' dall'ambientazione fantasy. Fu subito successo immediato. Un anno dopo la sua uscita, a fare concorrenza al Mega Drive, fu creato il Super Nintendo, che nonostante avesse a disposizione meno videogiochi rispetto alla console della Sega, e subisse spesso dei rallentamenti, soppiantò il dispositivo giapponese. Con l'uscita sul mercato del 'Mega cd', lettore esterno per CD ROM che liberava la memoria interna e permetteva un'evoluzione nel sonoro e nella grafica, sembrò che potesse rifarsi l'azienda giapponese. Ma fu un fuoco di paglia, infatti piuttosto che sviluppare giochi nuovi e all'altezza, a parte qualche titolo, furono riproposti videogiochi di prima generazioni, con in aggiunta, solo un suono migliore. Iniziò il declino inarrestabile, e l'avvento di una nuova generazioni di console.

Stessi articoli di categoria Videogiochi

Resident Evil Collection: recensione

Resident Evil Collection: recensione

Resident Evil è, senza dubbio, uno dei titoli che più ha fatto appassionare i videogiocatori in questi ultimi anni. Negli ultimi tempi si inizia a parlare di Resident Evil Collection, scopriamo insieme cosa offre in realtà questo nuovo titolo ai consumatori.
Joystick per PC e Mac: cosa occorre sapere

Joystick per PC e Mac: cosa occorre sapere

Tutti sono a conoscenza del significato del termine joystick, infatti, al suono di tale parola si raffigura in mente l'oggetto che permette di giocare alla playstation. Fino a qualche anno fa, effettivamente, era l'unico uso che se ne poteva fare, ma il tempo scorre e tutto subisce un'evoluzione, soprattutto se si tratta di prodotti tecnologici.
Come trovare on line i più bei giochi di strategia gratis

Come trovare on line i più bei giochi di strategia gratis

I videogiochi di strategia sono certamente molto affascinanti, dove il risultato del gioco stesso dipende specialmente dall'abilità del giocatore. Quello che succede è che una volta che abbiamo finito il gioco questo potrebbe annoiarci, eccoci dunque sempre alla ricerca di nuovi giochi, per provare sempre nuove emozioni. Se siete una di quelle persone che amano questo tipo di giochi, allora forse sarete fortemente interessate a provare dei giochi on line, ma la reste è vasta e c'è da perderci; ecco dunque che ho stilato una lista di siti on line, dei siti dedicati proprio alla selezione e descrizione di videogiochi da giocare in rete gratuitamente, scegliete il vostro preferito.