Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Soldi falsi: come riconoscerli in modo semplice e veloce

Il mercato della falsificazione del denaro è in continua evoluzione: dati del fenomeno e piccoli indicazioni per i consumatori.

Evoluzione della contraffazione del denaro

La falsificazione del denaro è un fenomeno in continua evoluzione, reso più proficuo dalla oramai persistente crisi economica.
Numerose sono le banconote e monete false sequestrate in garage o capannoni dalla Guardia di Finanza negli ultimi anni. Basta pensare che già nel 2008 siano state sequestrate ben 17 milioni di banconote false, rispetto ai 5 milioni del 2006. Sono dati davvero allarmanti considerando che il predetto commercio è presente in particolar modo in Italia. Addirittura, i falsificatori italiani rappresenterebbe il "top" per la cura di ogni singolo dettaglio, determinando così un dato inconfutabile: l'Italia leader nel fenomeno della contraffazione in genere.
Occorre però osservare che spesso le monete falsificate in Italia vengono per lo più portate in altri paesi dell'Unione Europea.
Tuttavia, anche la Germania, seguita dalla Francia, dalla Spagna e dall'Inghilterra sono costrette a lottare contro il fenomeno della contraffazione del denaro falso.

Come evitare i soldi falsi

Tra le banconote sono maggiormente falsificate quelle da 10 euro, quelle da 20 euro e 50 euro ed infine quelle da 100 euro. La caratteristica di queste banconote è quella di essere facilmente commerciabili. Per esempio, secondo alcuni dati statistici nel 2007 sarebbero state contraffatte in particolar modo le banconote da 50 euro.
Anche le monete non restano fuori da tale fenomeno, e sono soprattutto quelle da due euro ad essere falsificate.
Il Codacons di fronte a tale fenomeno allerta i consumatori a prestare attenzione al denaro ricevuto, sebbene riconoscere una banconota falsa non sia poi davvero così semplice.
Quindi, per prima cosa, è necessario vedere la nitidezza, i colori e la grandezza nella moneta ricevuta, magari confrontandola con un'altra in nostro possesso,infatti una semplice sbavatura potrebbe rendere la banconota falsa.
In seconda istanza, è necessario verificare l'ologramma che cambia a seconda dell'inclinazione e la linea in filigrana.
In commercio poi esistono appositi rilevatori che agevolano il riconoscimento di tali banconote.
Più complesso è invece il riconoscimento di una moneta falsa da due euro, tanto che il Codacons proponeva di trasformare la moneta in questione in una banconota, con l'intendo di agevolare i consumatori.

Stessi articoli di categoria Contabilità e Risparmio

Come spedire dei pacchi

Come spedire dei pacchi

Per spedire pacchi ci si può avvalere dei servizi di Poste Italiane oppure di altri corrieri nazionali ed internazionali, condizioni e tariffe si possono trovare nei siti dei singoli spedizionieri.