Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Sports Island 2 per Wii: recensione

Sports Island 2 è il secondo capitolo del brand per Nintendo Wii, sviluppato da Hudson Soft e uscito nel Maggio 2009: in questo articolo ne analizzeremo contenuti di gioco e gameplay.

Sessioni di gioco

Visto il successo ottenuto dal primo Sports Island, il secondo capitolo punta a conservarne le meccaniche di base apportando alcune migliorie: è ora possibile scegliere fino a 10 diverse attività in cui dimostrare il proprio talento tramite l'utilizzo del Wiimote, implementato in modo da rendere i movimenti ancora più accurati e precisi. Tra le nuove modalità disponibili troviamo Tennis, Hockey su ghiaccio, Dodgeball, Nuoto sincronizzato e tante altre basate sugli sport di maggior successo, giocabili sia in singolo che multigiocatore. Mentre il single player prevede competizioni in cui affrontare avversari controllati dalla CPU, nella modalità multi potremo sfidare amici e parenti in gare individuali o nel nuovissimo League System, sistema di competizione a turni in cui prevale chi totalizza il punteggio più alto. Proprio come accadeva col suo predecessore, anche in Sports Island 2 il giocatore viene immerso in un'atmosfera di divertimento e agonismo in cui fattori come la tempistica risultano fondamentali ai fini della vittoria.

Comparto tecnico

Dal punto di vista tecnico non troviamo modifiche degne di nota: il sistema funziona, riproponendo le tematiche di gioco sfruttate dal primo capitolo in chiave simile e con i medesimi obiettivi. Una nota dolente viene riscontrata tramite un'analisi più approfondita di gameplay, durante il quale la gestione degli elementi su schermo sembra a volte molto confusionaria finendo per spiazzare il giocatore durante le primissime partite, momento che invece dovrebbe servire a padroneggiare le azioni di gioco. Interessante la possibilità di creare un proprio avatar da poter utilizzare in entrambe le modalità, dettaglio che aggiunge un pizzico di personalizzazione agli standard del character design. Nulla di speciale per quanto riguarda grafica e sonoro: essendo un titolo che non esalta particolarmente questi aspetti, finisce per accontentarsi puntando maggiormente a contenuti già proposti e consolidati.

Pro e contro

Pro - Sistema di gioco coinvolgente e in grado di divertire nel tempo.
- Modalità multiplayer migliorata rispetto al predecessore.
- Personalizzazione del proprio personaggio. Contro - Leggera confusione nel gestire le fasi di gameplay.
- Grafica e sonoro decisamente non memorabili e degni di nota.

Stessi articoli di categoria Videogiochi

Tomb Raider Legend per PC, guida al gioco e acquisto

Tomb Raider Legend per PC, guida al gioco e acquisto

Uno dei capolavori per console e non solo. Tomb Raider: Legend è stato forse uno dei titoli più innovativi della saga della celebre Lara Croft su pc. Grafica migliorata, movimenti molto più fluidi, parlato in italiano stile humor, trama più complessa e più libertà d'azione. Ecco alcune delle migliorie avute con il titolo uscito nel 2006 che anche a distanza di anni continua a far giocare i videogiocatori.
Dual Shock Adapter USB: recensione

Dual Shock Adapter USB: recensione

Siete abituati a giocare con il vostro PC ed avete sempre invidiato gli affascinanti controller della Sony Playstation, purtroppo non adattabili? Ora la situazione è cambiata, con il Dual Shock Adapter USb potrete usufruire di questi anche giocando al PC. Vediamo di cosa si tratta.
Moto GP per PSP, recensione del gioco

Moto GP per PSP, recensione del gioco

Figlio della versione per PS2, questo titolo per la console portatile di casa Sony (ovvero la PSP) potrebbe essere un buon suggerimento se non si ha un altro gioco su cui fare affidamento per passare un po' di tempo libero.