Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

The Wall Street Journal: recensione

In questo articolo verranno fornite una descrizione e un'opinione sul giornale economico probabilmente più famoso ed autorevole del mondo.

Il più famoso quotidiano finanziario al mondo.

Se mi venisse chiesto quale sia il giornale finanziario più famoso e autorevole al mondo probabilmente risponderei il Wall Street Journal (WSJ): in esso si possono trovare moltissime informazioni riguardanti azioni, mercati finanziari, nuovi prodotti finanziari e consigli generali sull'andamento dell'economia.
Fu fondato nel 1889 da Charles Dow, Edward Jones e Charles Bergstresser e da allora ha avuto una sempre maggior diffusione, arrivando ad ottenere una tiratura di oltre due milioni di copie nel mondo.
Oltre alla versione americana, vengono pubblicate anche un'edizione per l'Asia ed una europea, in lingua inglese, otto mila copie delle quali vengono vendute in Italia. Il WSJ può essere diviso principalmente in tre parti, anche se occasionalmente ci sono degli speciali; nei finesettimana esce con un'apposita edizione denominata "Week end edition".
Ora verrà fornita una breve descrizione delle tre sezioni principali. La prima parte è la più corposa e si occupa delle notizie con particolare rilevanza finanziaria accadute il giorno prima: in essa compaiono notizie di cronaca, politica, notizie internazionali ed editoriali a cura dei più noti giornalisti della testata. La seconda sezione, denominata Marketplace, riporta notizie economiche con attinenza alla tecnologia, a società quotate e ai media. In essa si trova anche un'analisi di mercato su tutte le società precedentemente citate. Questa sezione si conclude con un report sulle materie prime. La terza sezione, denominata "Money and investing" è probabilmente la più letta: nella pagina di apertura, otre ad alcuni articoli, vengono riportate graficamente le chiusure dei mercati azionari del giorno prima, le aspettative per quel giorno, i principali dati economici quali ad esempio tassi di interesse, scorte di materie prime e cambi fra valute. Le pagine seguenti sono dedicate interamente al mercato e viene descritto l'andamento dei singoli titoli, evidenziando le migliori e le peggiori performance, gli utili delle società, i fondi comuni e le stock options. Nel Weekend Journal, presente il solo venerdì, dopo la ricapitolazione delle maggiori notizie economiche della settimana delle altre sezioni, si parla invece di moda, automobili, viaggi, libri, musica e proprietà immobiliari.

Aspetti positivi

Gli aspetti positivi principalmente consistono nella completezza e nell'autorevolezza delle informazioni che vi si possono trovare, ben esposte da giornalisti di primissimo ordine.
Altro fatto interessante è la possibilità di effettuare un abbonamento per una versione esclusivamente on line, risparmiando sul costo per un abbonamento alla classica versione cartacea.

Aspetti negativi

L'aspetto negativo, per chi non conosce bene l'inglese, potrebbe essere l'assenza di un'edizione in italiano, sempre che non esista a mia insaputa.

Stessi articoli di categoria Borsa e Finanza