Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Villa Olmo, la celebre dimora di Como

Villa Olmo è la più famosa e maestosa delle dimore neoclassiche di Como e si affaccia sul lago con i suoi bellissimi giardini non molto lontano dal centro della città; originariamente residenza estiva di famiglie nobiliari, appartiene attualmente al Comune di Como e viene utilizzata come sede di mostre ed eventi culturali.

La storia

Villa Olmo trae il suo nome da un maestoso olmo secolare che sorgeva nei suoi pressi e la sua costruzione fu commissionata, dai marchesi Odescalchi, all'architetto Cantoni; i lavori cominciarono nel 1797 e la villa fu terminata nel 1812.
Nel 1824 la proprietà della villa passò all'erede di Innocenzo Odescalchi, il marchese Raimondi, padre di Giuseppina Raimondi che divenne la moglie di Giuseppe Garibaldi; nel 1883 i Duchi Visconti di Modrone acquistarono l'edificio e lo restaurarono e modificarono parzialmente, commissionando i lavori all'architetto Alemagna (furono costruiti, tra l'altro, nuove balconate e un teatro e fu risistemato l'assetto dei giardini).
Nel 1924 la Villa fu rilevata dal Comune di Como che l'ha resa sede di importanti eventi e manifestazioni culturali a partire dal 1927, anno in cui Villa Olmo fu teatro dell'Esposizione Internazionale organizzata per i cento anni dalla morte di Alessandro Volta.
Dal 1982 la Villa ospita la sede del Centro di Cultura Scientifica Alessandro Volta, Associazione Onlus della quale sono soci il Comune, la Provincia e la Camera di Commercio di Como e la Regione Lombardia.
Villa Olmo ha ospitato nelle sue splendide sale famosi personaggi tra i quali Napoleone Bonaparte, Giuseppe Garibaldi, Ugo Foscolo, e gli imperatori d'Austria Francesco II e Ferdinando I.

Le Grandi Mostre, gli eventi e le manifestazioni culturali

Da molti anni Villa Olmo rappresenta uno dei più importanti poli culturali della città di Como, mostre, eventi e manifestazioni trovano collocazione ideale nelle sue 5 sale per conferenze (da 80 a 200 posti), nelle 2 aule per corsi e nelle altre 8 sale utilizzabili per incontri culturali di vario genere. I principali eventi sono organizzati dal Comune e dal Centro Volta. Grandi Mostre
Organizzate dal comune di Como, le Grandi Mostre hanno ospitato opere d'arte di grandi pittori quali Mirò, Picasso, Magritte, Renoir, Klimt, Chagall, Kandinsky e Rubens; associate alle mostre vengono organizzate attività per le scuole quali visite guidate e laboratori didattici e teatrali. Centro Volta
Il Centro è stato fondato con lo scopo diffondere e promuovere la cultura scientifica; è molto attivo, collabora con importanti Università ed ha un Consiglio Scientifico composto da illustri studiosi e scienziati tra i quali il premio Nobel Prof. Rubbia.
Il Centro organizza numerosi congressi, mostre, seminari, e cura la Raccolta Multimediale dei pannelli espositivi della Mostra di Alessandro Volta, una mostra itinerante che è stata esposta nelle più importanti città del mondo.

Stessi articoli di categoria Musei e Gallerie