Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

VivaGandria

VivaGandria

per la cura del bene comune

Blog

VivaGandria

VivaGandria

per la cura del bene comune
VivaGandria VivaGandria
Articoli : 541
Dal : 24/09/2008
Categoria : Politica

Articoli da scoprire

In ricordo di un doganiere scomparso a Gandria nel 1930

In ricordo di un doganiere scomparso a Gandria nel 1930

Il 29 giugno 1930, durante una missione notturna in barca, l’appuntato Mario Vaccani è scomparso senza lasciare traccia e non è mai stato ritrovato. Nelle settimane scorse al Museo doganale presso le Cantine è stata posta una lapide per ricordarlo, con una cerimonia di cui riferisce la Rivista di Lugano. Le due figlie, allora bambine, Carla Lu
Olive: un'annata record!

Olive: un'annata record!

Dopo la deludente annata 2019, quest'anno ci siamo ampiamente rifatti stabilendo un nuovo record. Abbiamo raccolto 924,7 kg di olive che hanno consentito di produrre 105 litri di olio. Un grazie particolare ai richiedenti l'asilo che hanno lavorato durante 6 giorni sui terrazzi e un encomio da parte nostra a Massimo ed Ennio che hanno "diretto i la
Un Ministro al bordo della crisi di nervi

Un Ministro al bordo della crisi di nervi

Per gli intenditori quello del tram-treno è un tema che ha infuocato l’estate e promette di surriscaldare l’autunno. E’ questione complessa, quindi vediamola con calma. A dare fuoco alle polveri è stato il Direttore del Dipartimento del Territorio, Claudio Zali, con un’intervista decisamente sopra le righe a La Regione, in cui spara a zer

Tram-treno: comincia il tam-tam propagandistico (non esente da fake news)

Il tandem Zali-Bruschetti si è prodotto al Quotidiano in un'operazione di marketing: le opposizioni ormai sono "solo" trenta, ce la faremo. Secondo suo solito Bruschetti si è lasciato andare a dichiarazioni un po' azzardate, secondo cui i sindaci dei tre Comuni di Collina avrebbero rinunciato alle loro opposizioni. In realtà solo Sabrina Romelli
Lugano-Gandria: grave deficit nello stato di diritto

Lugano-Gandria: grave deficit nello stato di diritto

Torniamo sulla questione della Ca’Rossa che diventa sempre più pasticciata e complicata. Quindi chi vuole seguirci è invitato a concentrarsi e armarsi di pazienza. Come sappiamo i lavori cominciati a inizio ottobre sono proseguiti celermente. Le licenze “secretate” a disposizione dei proprietari sono due: la prima del 2016 - poi prorogata -
Di olive e altro

Di olive e altro

Sabato 24 ottobre è iniziata la raccolta delle olive, accompagnata da una giornata calda e soleggiata (ci dev'essere un dio che ci protegge). La prima raccolta ha dato 235 chilogrammi e 25 litri di olio, con una buona resa superiore a quanto registrato nel Sopraceneri). Quindi bella compagnia e tante chiacchiere, ma buon raccolto.. Martedì e merc
Cosa succede alla "Ca' Rossa"?

Cosa succede alla "Ca' Rossa"?

Il 6 ottobre scorso (da allora lavori sono in corso) è apparso un impianto di cantiere alla cosiddetta Ca' Rossa, la prima caserma federale dei doganieri costruita a metà Ottocento. La cosa ci ha sorpreso perché non è mai stata pubblicata nessuna richiesta di licenza di costruzione riguardo a quell'oggetto. Abbiamo indagato e scoperto che i pro
La Valsolda: vicina ma poco conosciuta

La Valsolda: vicina ma poco conosciuta

La Valsolda, oggi comune unificato, era un mosaico di vari comuni che, seppur vicini, conosciamo poco. In attesa che si riaprano i confini, vi proponiamo una visita virtuale tramite l’interessante e bel reportage della nostra compaesana Claudia Iseli nella speranza di farvi venir voglia di visitarla fisicamente domani.

La Ca' Rossa approda in Gran Consiglio

I gran consiglieri Raoul Ghisletta e Nicola Schönenberger hanno introdotto un'interpellanza al Consiglio di Stato per sapere cosa sta succedendo sul cantiere della caserma ottocentesca delle guardie di confine alle Cantine di Gandria. Il tutto è partito dalla nostra lettera raccomandata al Municipio di Lugano per chiedere il blocco dei lavori in
Sabato 24 ottobre: raccolta delle olive di Gandria

Sabato 24 ottobre: raccolta delle olive di Gandria

Quest’anno la raccolta delle olive sarà sabato 24 ottobre con ritrovo alle 9.00 sul piazzale dietro la chiesa. Chi intende partecipare comunichi per favore la sua presenza all’indirizzo vivagandria@viva-gandria.ch: in seguito riceverete ulteriori comunicazioni. Diversamente dall'anno scorso, la raccolta si presenta attualmente piuttosto abbond