Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Frammenti e Pensieri Sparsi

Blog

Frammenti e pensieri sparsi

Frammenti e pensieri sparsi

Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
Frammenti e Pensieri Sparsi Frammenti e Pensieri Sparsi
Articoli : 1512
Dal : 11/05/2011
Categoria : Lifestyle

Articoli da scoprire

Mio padre e il canottaggio

Mio padre e il canottaggio

Gli anni in cui mio padre praticò il canottaggio furono ovviamente quelli dell'anteguerra (sicuramente dal 1936 per quanto riguarda le competizioni del GUF). Non ho notizie precise su quando esattamente abbia cominciato a vogare: sicuramente, comunque, l'avvio delle attività agonistiche fu dopo il compimento del 18° anno o giù di lì. Faceva pa
Frittate, ma non quelle dello Chef

Frittate, ma non quelle dello Chef

Cosa c'è di più familiare di una frittata home made? Ovviamente, la frittata (o per usare la più raffinata parola "omelette") si può preparare in tanti modi diversi. Io, da piccolo, adoravo le frittate e, quando i miei mi portavano al ristorante, con loro disappunto (avrebbero voluto che, approfittando dell'occasione, sperimentassi qualcosa di
Le Navi dei Veleni in un racconto-inchiesta di Carlo Lucarelli

Le Navi dei Veleni in un racconto-inchiesta di Carlo Lucarelli

Navi a perdere (Einaudi, Collana Stile Libero Big, 2019) è un racconto-inchiesta di Carlo Lucarelli sulle cosiddette "Navi dei Veleni", navi che scompaiono all'improvviso o che affondano con tutto il loro carico e di navi che, accindentalmete sfuggono all'affondamento e si spiaggiano, rivelando la vera natura di ciò che trasportano. E allora l'af
Io e l'ombra

Io e l'ombra

Cammino nella luce chiara del primo mattino Il ginocchio incerto, il piede dolente Un passo dietro l'altro Esco al mattino dicendo a me stesso Vado a fare due passi con Frida l'amico cane defunto e sepolto Anch'io a piedi con il mio cane fantasma della congrega numerosa di coloro che si fanno accompagnare da uno stuolo di ombre E' duro abbandonare
Il fascino potente del Claustrum

Il fascino potente del Claustrum

Durante la II Guerra Mondiale, i londinesi per proteggersi dai bombardamenti tedeschi si rifugiarono nei tunnel della metropolitana che, già allora, era estesissima e ramificata, ponendosi di fatto come un enorme rifugio antiaereo già a disposizione. Dicono che, una volta cessato l'allarme immediato, alcuni, per paura, ci rimanessero nei giorni s
Il sorriso di mio fratello

Il sorriso di mio fratello

Le riflessioni che seguono scaturiscono da una vecchia foto in cui mi sono imbattuto casualmente l'altro giorno, un'immagine dell'infanzia di mio fratello. Guardando questa foto un po' sfocata, sono stato colpito dal suo sorriso e anche dalla sua postura dritta (che aveva conquistato grazie alla continua fisioterapia cui era sottoposto, inizialment