Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Ario Libert

Blog

STORIA  SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria

STORIA SOPPRESSA. Blog di storiografia e critica ideologica libertaria

Blog di controinformazione storico-critica dei processi teorico-politici connessi alla cancellazione di culture, civiltà, eventi, saperi e personalità ritenuti non degni di considerazione da parte dell'establishment.
Ario Libert Ario Libert
Articoli : 156
Dal : 12/03/2009

Articoli da scoprire

ANTOLOGIA. Il mistero dei miti. Il codice della precessione; da: Graham Hancock - Impronte degli dei, capitolo 28 - La macchina del cielo, pp. 289-303.

ANTOLOGIA. Il mistero dei miti. Il codice della precessione; da: Graham Hancock - Impronte degli dei, capitolo 28 - La macchina del cielo, pp. 289-303.

28 LA MACCHINA DEL CIELO Ma il lettore moderno, che non si aspetta uno stile da ninna-nanna da un testo di meccanica celeste, insiste, insiste sulla sua capacità di comprensione immediata delle «immagini» mitiche, perché egli rispetta come « scientifiche» soltanto le formule di approssimazione lunghe una pagina e cose simili. Non gli vien fat
Gilania. Civiltà di Harappa nella valle dell'Indo

Gilania. Civiltà di Harappa nella valle dell'Indo

Civiltà di Harappa nella valle dell'Indo La civiltà dell'Indo è stata preceduta dalle prime culture agricole dell'Asia del Sud apparse sulle colline del Belucistan, a ovest della valle dell'Indo. Il sito meglio noto di questa cultura è Mehrgarh, che data al 6.500 a. C. Queste prime fattorie coltivarono il grano e addomesticarono una gran variet
Gilania. Cina. Gilania Moso: senza padre né marito, ma non senza zii, il paradiso della dea madre Gemu, da: "Le mouvement matricien", 01.

Gilania. Cina. Gilania Moso: senza padre né marito, ma non senza zii, il paradiso della dea madre Gemu, da: "Le mouvement matricien", 01.

Gilania Moso: senza padre né marito, ma non senza zii, il paradiso della dea madre Gemu I Moso formano un sottogruppo dei Naxi. E' un piccolo popolo dai 30.000 ai 60.000 abitanti (lo Stato androcratico cinese non riconosce i bambini concepiti fuori dal matrimonio, dunque senza padre legale) del sud-ovest della Cina, a 200 km dalla città Naxi di L