Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Erminia Ranieri

Erminia Ranieri

Nata in Puglia e trasferita a Roma nel 2009, dopo aver conseguito la laurea in lingue straniere. Lavoratrice nel settore privato, amante del cinema orientale e appassionata di cultura giapponese da alcuni anni.

Blog

Giappone con voi

Giappone con voi

Notizie, aggiornamenti, foto, eventi e tante novità sul mondo nipponico. Commenti dettati dall'animo infervorito di chi desidera visitare il Giappone e aspetta di conoscere le esperienze di chi ci è stato.
Erminia Ranieri Erminia Ranieri
Articoli : 18
Dal : 17/05/2015

Articoli da scoprire

Il Giappone che rinasce dalle proprie ceneri

Il Giappone che rinasce dalle proprie ceneri

"La tradizione può partecipare alla modernità". E' con questo princìpio che Kenzo Tange ha dato il maggior contributo alle moderne metropoli del Sol Levante, a cominciare dalla ricostruzione dopo la devastazione post bellica. In particolare volevo ricordare con voi un edificio simbolico, il Centro della Pace di Hiroshima: un esempio di modernit
Esperienza mistica nei pressi di Kyoto

Esperienza mistica nei pressi di Kyoto

Poco a Sud di Kyoto è possibile vivere un'esperienza unica suggestionati dalle atmosfere del Monte Koya. Le valli del Koya-san sono la sede della setta monastica buddista Shingon; i monaci sono i custodi dell'intera area sacra che comprende più di un centinaio di templi disseminati in una fitta foresta, e l'antico cimitero dell'Okunoin, i cui mon
KAMON- Gli stemmi di famiglia

KAMON- Gli stemmi di famiglia

In Giappone è ancora oggi molto comune l'uso dei kamon (Ka=famiglia, Mon=stemma) per decorare oggetti come ceramiche, furoshiki, kimono formali e oggetti cerimoniali. L'origine dei kamon può farsi risalire al VI-VII secolo, quando l'imperatrice Suiko prese l'abitudine di riportare sulle proprie bandiere un particolare disegno distintivo. Questa p
Dal "pun-sai" al bonsai

Dal "pun-sai" al bonsai

L'antenato del bonsai nasce nella Cina della dinastia Tsin (265-420) col nome di "pun-sai" (pianta in vaso). Le prime piante invasate, tuttavia, non avevano nulla a che vedere con la paziente pratica di potatura e costrizione degli alberelli volta ad ottenerne deliziose miniature. Era più che altro una soluzione adottata dalle tribù nomadi in Cin