Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog
stefy.stefy

stefy.stefy

scrivo per diletto e un po' per difetto, leggo per piacere e un po' per compagnia, osservo piu' che guardare e parlo prima di pensare
Tag associati : articoli, racconti

Blog

argina emozioni di Stefania

Cosa sia un blog, come si gestisca, perché e per chi lo si scriva, sono domande cui ho solo parzialmente risposto, ma....ECCO IL MIO BLOG.....perché condividere è la parola degli ultimi anni, perché di condividere ho bisogno, perché pensare di essere letta e commentata è entusiasmante e mi lusinga. Se accederete leggerete di felicità, gioia e dolore attraverso le righe di semplici racconti fuori dal tempo e dai personaggi; se commenterete ne sarete parte e complemento.
stefy.stefy stefy.stefy
Articoli : 54
Dal : 05/01/2011
Categoria : Lifestyle

Articoli da scoprire

LA CONTRADDIZIONE DELLE NUVOLE IN CANTINA

LA CONTRADDIZIONE DELLE NUVOLE IN CANTINA

Aveva mandato un whatsappino al tipo del locale dove si rifugiava quando era da sola, ma aveva voglia di uscire senza sentirsi fuori posto o a disagio. Il posto era piccolo e accogliente, con i tavolini recuperati e le sedie diverse una dall’altra, come le persone che normalmente le occupavano. Trovava la stessa gente che non conosceva, ma che sa
LA PILLOLA DELLA LIBERAZIONE

LA PILLOLA DELLA LIBERAZIONE

Liberamente ideata con Davide, alias Kolui. Non ho la pillola , ma la sifa è che ognuno provi a rispondere alle domande e se non puoi smettere di pensare, pensa alle inifinite possibilità In un tempo che deve venire ancora, ma che forse sarà, in un mondo che intorno era: guerre nei paesi già poveri. Esplosioni e individui che scappano da un con
LONDRA E'

LONDRA E'

Londra è eclettica, Londra è cara, Londra è diversa, Londra è colorata, Londra è la città dei parchi. Londra è che le borse e gli zaini si appoggiano per terra; Londra è dove si guida a destra, ma la fermata del bus, che va nella tua direzione, magari è a sinistra; Londra è che la mattina piove e fa freddo, ma poi esce il sole e si muore
A VOLTE LA VITA AIUTA, A VOLTE LA VITA COMPLICA

A VOLTE LA VITA AIUTA, A VOLTE LA VITA COMPLICA

Perché se hai fretta il treno è in ritardo, ma se cerchi una scusa per evitare un impegno, allora è puntualissimo. A volte la vita complica. Il FrecciaRossa, proveniente da Roma Termini delle 18:48 è in arrivo alla stazione di Milano Rogoredo con 10 minuti di anticipo. Scende dal treno e pensa che deve uscire, ma proprio da quella parte da cui
IN VOLO MENTALE VERSO LINATE

IN VOLO MENTALE VERSO LINATE

Le 5 passate da 15 minuti di un estenuante pomeriggio, che era arrivato a seguito di una mattinata iniziata molto, troppo, presto. E si, perché ti alzi nella tua camera e ti ristendi nel tuo letto nella stessa giornata anche se nell’in mezzo hai percorso 1000 kms, hai mangiato in una regione diversa da quella in cui abiti e hai parlato di argome
IL BALLETTO DEI SENSI

IL BALLETTO DEI SENSI

Si chiedeva se fosse innamorato dell’amore o di lei e seriamente pensava di chiederglielo, mentre lo ascoltava. Ma poi si vide, a parlare e ridere con in mano una birra rossa, con poca schiuma e tanto sapore, su una sedia di legno scomoda e dura, ma tanto in tono con l’ambiente di quel locale in cui andavano sempre. Un po' puzzante, cioè di un
POCHI MESI O UNA VITA

POCHI MESI O UNA VITA

Ero passata da essere una fidanzata in procinto di andare a convivere con il proprio compagno, ad essere una single di 26 anni; da una villa con 500 mq di giardino, in una zona a edilizia estensiva fuori Milano, ad un piccolo 40 mq, allargato solo dal soppalco e da un piccolo dehors, che me lo aveva fatto scegliere, in una di quelle zone di Milano,
IL QUINDICI DELL'OTTAVO MESE

IL QUINDICI DELL'OTTAVO MESE

Sono le 9, di una mattina al mare. Il sole è alto già, caldo anche. Intorno un sacco di voci, come fossero le 11. Da destra una litania cantata. In ogni dove profumi di cucinato, quelli buoni del soffritto e quelli intensi della griglia. Inizia all'alba, il Ferragosto, quello dei ragazzi che si svegliano presto o non vanno a dormire per aspettare
LA RICETTA PERFETTA

LA RICETTA PERFETTA

Si era svegliata alle 7, ma erano le 6. Si era girata dall’altra parte e si era alzata solo alle 9, ma erano le 8. Aveva fame e così, dopo avere tirato fuori dal frigo burro e uova per lasciarli a temperatura ambiente per circa un’ora prima di lavorarli, aveva mangiato i cereali, ma con il pensiero di preparare dei muffin, che si sa si mangian
IMMAGINI VAGANTI

IMMAGINI VAGANTI

Era seduta sul divano; aveva le gambe incrociate, la maglietta bianca, quella un po' larga, con una scollatura a forma di V, però, sia davanti che dietro e che le scendeva sulla spalla sinistra. Le piaceva ed era comoda e fresca, ma finiva sempre sotto le altre cose, nel cassetto "delmimettolaprimacosachetrovo" , così non la metteva quasi mai, pe