Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Iteri de Canedo

Iteri de Canedo

Blog

La rivolta antifeudale ittirese

La rivolta antifeudale ittirese

Utilizzando gli approfonditi studi e le puntigliose e precise ricerche storiche operate dallo studioso ittirese Gianni Vulpes, portiamo alla conoscienza di tutti la vera storia di Iteri Canedo.
Iteri de Canedo Iteri de Canedo
Articoli : 8
Dal : 22/12/2009

Articoli da scoprire

Prefazione di Giuseppe Doneddu

Prefazione di Giuseppe Doneddu

Quest’anno ricorre, come si sa, il duecentesimo anniversario della scomparsa di Giovanni Maria Angioy, una delle figure di maggior rilievo della storia sarda per il ruolo ricoperto nel periodo della rivolta antifeudale di fine Settecento. Naturalmente, come già in occasione delle precedenti ricorrenze legate al periodo rivoluzionario francese, t
Gianni Vulpes

Gianni Vulpes

GIANNI VULPES (Ittiri Cannedu, 1953), è uno dei più apprezzati studiosi di storia della Sardegna, dedica alla sua città gran parte del proprio impegno intellettuale. Monumenti di parole, monumenti di pietra (1989); I signori del feudo dì Ittiri e Uri (1999) e Don Vincenzo Serra e la rivolta antifeudale ittirese (2008) sono i libri fondamentali
Don Francesco Serra-Guixo

Don Francesco Serra-Guixo

3* Don Francesco Serra-Guixo nasce a Ittiri il 6 giugno 1627 dove viene con-fermato il 18 maggio del 1630. Egli è il sesto dei dodici figli di Señor Andrea Serra-Ursoni e Señora Giovanna Guixo-Delogu. Frequenta i corsi di Arte e Teo-logia nell' Università dei Gesuiti in Sassari e nel 1642, appena quindicenne, si trasferisce in Spagna dove si la
Presentazione Gianni Vulpes

Presentazione Gianni Vulpes

In questa mia ricerca ho voluto focalizzare il ruolo interpretato dagli ittiresi nel periodo del triennio rivoluzionario di fine Settecento. L’indagine, alquanto scomoda e dispersiva, data la scarsità in loco di documenti e il disordine in cui si trovano quei pochi salvati dall’incuria dell’uomo, è stata effettuata soprattutto su copie repe
Note sulla Famiglia Serra

Note sulla Famiglia Serra

NOTE 1 I Signori Malaspina erano presenti nell’isola sin dagli albori dell’XI secolo, e forse anche da prima. La Famiglia aveva ottenuto dai sovrani di Torres, in cambio dell’aiuto prestato contro l’insidia araba, vaste porzioni di territorio nel Nord-Ovest dell’isola tra cui la Planargia, Costaval, Coros, Figulina, Montes ed il “castel
Rev.Dr.Antonio F.Serra-Ursoni

Rev.Dr.Antonio F.Serra-Ursoni

1* Il reverendo dottor Antonio Francesco Serra-Ursoni di Sassari fu rettore della chiesa parrocchiale di San Pietro in Vincoli d'Itery Cannedu più o meno a partire dal 1610 e fino alla sua morte avvenuta nell’estate del 1628. L’ultimo battesimo amministrato dal rettore Serra porta la data 23 aprile 1628. Nell'agosto del 1630 gli subentrò nel
Mosser Andrea Serra Ursoni

Mosser Andrea Serra Ursoni

Capostipite dei Serra Ursoni nobilitati in Ittiri nel 1712 fu il sassarese Mosser Andrea. Nato attorno al 1590, aveva preso in moglie prima del 1617 la Señora Mathia Mancone sua concittadina. Fratello maggiore di Andrea era il R.do dottor Antonio Francesco rettore di Ittiri da circa il 1610 con il quale, in quegli anni, si erano stabilite le sorel
I Serra

I Serra

~Cerra, de Cerra, de Serra, De Serra, Serra~ A R M A1 D'azzurro a due orsi al naturale, ritti affrontati ad un monte con piante ed alberi al naturale e tenenti fra ambi con le zampe anteriori una sega dorata quasi in atto di segarlo verticalmente. E L M O D'acciaio posto in profilo, bordato d'oro e graticolato con cinque affibbiature ed ornato di l