Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Gordon Mc Cohen

Gordon Mc Cohen

Studioso da 25 anni di culture antiche, sciamanesimo e druidismo, spiritualità orientale e Tradizione occidentale; alchimia interiore; terapia energetica. Esploratore e scopritore di antichi luoghi sacri neolitici e celtici, romani e medievali in Val di Susa, sulla linea di San Michele

Blog

Geografia sacra - Ocelum - Rama - san Michele

Geografia sacra - Ocelum - Rama - san Michele

Antichi luoghi sacri in Val di Susa e nel Torinese - dalla mitica Rama a Ocelum al Musiné alla Linea di San Michele. Ricerche sul campo. Documenti. Carte. Scoperte. Video. Foto. Riflessioni di Geografia sacra.
Gordon Mc Cohen Gordon Mc Cohen
Articoli : 9
Dal : 20/10/2015

Articoli da scoprire

8 marzo - La festa della Dea

8 marzo - La festa della Dea

Oggi, alcune riflessioni in libertà e brainstorming a proposito della festa della Donna. Mi piace pensarla così: l'8 marzo è la festa della Dea, della Geografia Sacra, di Gaia. Del Femminino sacro che è in ognuno di noi. Da anni esploro le mie terre con amore, celebro il mio 8 marzo tutti i giorni. E' una festa da riscoprire. La nostra connessi
A Collombardo (part II)

A Collombardo (part II)

Salendo al "colle longobardo", nel corso delle oltre 5 ore tra andata e ritorno, camminando nell'antica mulattiera, ho trovato cose molto, molto interessanti. Ho immaginato i Longobardi in fuga, oltre 1000 anni fa, col tesoro della principessa Matolda (seppellito e nascosto, meta ancora oggi di appassionati di tesori antichi, armati di metal detect
La leggenda di Collombardo - Una scoperta! (part I)

La leggenda di Collombardo - Una scoperta! (part I)

Inizio copincollando da Wikipedia: Secondo un'antica leggenda, nella zona del colle sono nascosti dei tesori appartenenti al popolo dei Longobardi [2]. Quando i Franchi, guidati dal loro re Carlo Magno, li scacciarono dal nord Italia dopo due secoli di dominio con la decisiva battaglia delle Chiuse (combattuta nel 774 all'imbocco della Val di Susa
In alta montagna - Nuove scoperte (part II)

In alta montagna - Nuove scoperte (part II)

Nella seconda parte della giornata, son sceso a quota 1000 metri per fotografare alcune cose davvero interessanti, anzi, quasi incredibili, che avevo scoperto lo scorso anno. Accanto a una baita di montagna abbandonata da molti decenni, ci sono due rocce: una piatta e liscia, a 40 cm dal suolo, di 5 x 2 m circa; l'altra in verticale, a strapiombo s
Becco dell'Aquila

Becco dell'Aquila

il vecchio Blog… Carta del '700 Dal "Becco dell'Aquila" possiamo vedere alcuni dei luoghi più importanti della Geografia sacra della Valle: • la Sacra di San Michele • il monte Musinè • il fiume Dora Riparia Becco dell'Aquila Becco dell'Aquila
«L'Atlantide della Val di Susa»: RAMA - Part I

«L'Atlantide della Val di Susa»: RAMA - Part I

Carta della fine del Settecento Oggi parlo finalmente del mito più importante della Val di Susa: la leggenda di Rama. Secondo un'antichissima tradizione orale valligiana, nella notte dei tempi sorse in Valle la Città di Rama. Mura megalitiche. Giganti... Le versioni della leggenda sono molte, ma in tutte emerge l'antichità "antidiluviana" del mi
linea di San Michele - Skellig Michael

linea di San Michele - Skellig Michael

scalinata antica in Skellig Michael L'altra sera, al termine di Star Wars VII "Il ritorno della Forza, al cinema, son rimasto impressionato dalle immagini finali. Il luogo in cui è ambiantata l'ultima scena del film mi ha talmente colpito che, il giorno dopo, sono andato a cercare dove fosse stata girata. In particolare, i muri a secco, le pietre,
In alta montagna - Nuove scoperte (part I)

In alta montagna - Nuove scoperte (part I)

Ieri son stato tutto il giorno in alta montagna (quasi 2000 metri) in esplorazione e meditazione. Ho fatto nuove scoperte e lascerò parlare le immagini. Faccio solo notare che nel Neolitico (6000 anni fa) pare che il clima fosse molto più mite (han trovato in alta quota resti di alberi che oggi crescono molto più a valle); pertanto, scoprire tra
Solstizio d'inverno

Solstizio d'inverno

Per tre giorni il sole all'orizzonte sembra fermarsi... I nostri antichi conoscevano bene i moti celesti dell'astro. Non a caso lo chiamarono Dio. Dio Sole. Nei due giorni dell'anno a lui consacrati celebravano riti di Luce. Nel Solstizio d'estate il Sole è al suo apice, al massimo della sua espressione. In quello d'inverno, nel suo punto più bas