By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services, analytics tools and display of relevant ads. Learn more about cookies and control them

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Michele Di Salvo

Michele Di Salvo

Mi piace leggere, cinema e teatro. Vino rosso e buona musica. Detesto il brutto, ipocrisia e superficialità. I vizi chiedeteli agli amici, le virtù ai nemici.
Tag associati : 2013, 2016, agid

Blog

Micheledisalvo.com

Micheledisalvo.com

Blogger, writer, editorialista. Mi occupo di strategia della comunicazione. Mi piace leggere, cinema, teatro e vino rosso.
Michele Di Salvo Michele Di Salvo
Articoli : 944
Dal : 15/02/2013
Categoria : Politica

Articoli da scoprire

La teoria dei giochi e la crisi di governo

La teoria dei giochi e la crisi di governo

Il Prof. Savona in questi giorni ha spiegato – a proposito della sua simulazione di uscita dall'euro – che in realtà si trattava dell'applicazione della teoria dei giochi. Molto nota tra gli economisti, teorizzata da una delle menti matematiche più brillanti della storia (l'economista e matematico John Nash da poco scomparso), la teoria dei g
Zuckerberg, Facebook e il parlamento americano

Zuckerberg, Facebook e il parlamento americano

Tutti sappiamo che Mark Zuckerberg ha testimoniato davanti al Congresso americano. Quello che ha detto "davvero" però lo si sono presi la briga di leggerlo in pochi. Eppure – a favore di stampa, ma anche a favore di parlamentari – è prassi che prima di rispondere alle domande "l'ascoltato" rilasci una dichiarazione (letta in diretta perchè c
De Luca vs De Magistris

De Luca vs De Magistris

Di De Luca è stato detto di tutto. Ma soprattutto lui stesso ha detto di tutto. Spesso anche il contrario di tutto, cambiando idea (politica e non solo) spesso e volentieri, a seconda degli opportunismi e del clima del momento. Saranno appunto i cambiamenti repentini delle temperature di questi giorni che hanno colpito il quasi settantenne governa
La crisi di governo e i mercati

La crisi di governo e i mercati

Il Presidente Mattarella, rifiutando la nomina del Prof. Savona, aveva spiegato le ragioni di prudenza e tutela economica e del risparmio, oltre che della tenuta dell'economia italiana. In questa direzione andava anche l'immediata convocazione di domenica al Quirinale di Carlo Cottarelli, per mandare un segnale in qualche modo rassicurante prima de
L'Europa e lo spettro del populismo

L'Europa e lo spettro del populismo

Uno spettro si aggira per l'Europa. Anzi, ne travalica i confini e abbraccia l'Occidente. Questo spettro – oltre un secolo e mezzo dopo Karl Marx – si chiama populismo. Le ragioni sono molteplici, spesso tipicamente locali e geolocalizzate, ma hanno aspetti e caratteristiche comuni. E radici molto profonde. Il populismo innanzitutto non è una
Due dilettanti (e un paese) allo sbaraglio

Due dilettanti (e un paese) allo sbaraglio

È stata definita la più lunga "crisi di governo" della storia repubblicana, ma quella cui abbiamo assistito in questi tre mesi altro non è che la cartina di tornasole di quanto sia tuttaltro che un gioco per dilettanti fare un governo. L'Italia è un paese anomalo, è bene ricordarlo. La gran parte della sua classe dirigente "è fuori" dalle log
Trump e la strategia della guerra

Trump e la strategia della guerra

Uno degli assunti della strategia politico-elettorale è quella sorta di regola non scritta per cui "non si cambiano i leader durante una guerra". Lezione non copresa da George Bush (padre) che aprì e chiuse la prima guerra del golfo durante il suo mandato, asfaltando una prateria elettorale per Bill Clinton. In famiglia ha rimediato invece beniss
lo scacchiere italiano

lo scacchiere italiano

Lo scacchiere della politica italiana, che appariva così complicato dopo il risultato elettorale, si va delineando, forse con una addirittura disarmante semplicità. In due giorni sono stati eletti i presidenti delle due camere. E già questa è una notizia. Sono Roberto Fico, l'unico vero possibile antagonista di Di Maio dopo Di Battista nel Movi
Questione di stadi

Questione di stadi

In un articolo del febbraio 2014 il Sole24Ore chiarì, con una semplice classifica europea, la questione stadi. "Il Manchester United ricava dal match-day (botteghino più servizi legati al giorno della partita) più di Juventus, Milan, Inter e Roma messe insieme: 127 milioni di euro contro poco più di 100 raggranellati dai 4 club italiani" second
Facebook, Cambridge Analitica e i guru del web

Facebook, Cambridge Analitica e i guru del web

Come la psicometria si applica alle campagne elettorali e come i nostri dati e i social-network saranno sempre più determinati per le elezioni del futuro. Come la psicometria si applica alle campagne elettorali e come i nostri dati e i social-network saranno sempre più determinati per le elezioni del futuro.