Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

BeppeDr82

BeppeDr82

Avvocato, batterista, ma soprattutto un essere vivente curioso di quanto accade attorno a se e animato dal desiderio di condividere le proprie esperienze con altre persone, per ragionare insieme e crescere in saggezza ed esperienza. Perché solo condividendo si matura e ci si evolve.

Blog

La cantina dello studio

La cantina dello studio

Un tentativo di informare,conoscere, divulgare un pensiero personale ed esporlo alle critiche più disparate. Un modo per esorcizzare le proprie paure, comunicare gioie e passioni, condividere idee, impressioni e sensazioni su quello che accade e su come sta cambiando il mondo che mi circonda. Insomma...tutto quello che ho da dire su di me e su quello che vivo...senza censure, nè imbarazzi, nè timori, ma con molta sincerità ed umiltà!
BeppeDr82 BeppeDr82
Articoli : 150
Dal : 28/12/2010
Categoria : Lifestyle

Articoli da scoprire

Art. 12, VII comma, L. 212/2000 (Statuto del Contribuente) - La insussistenza di un obbligo generalizzato per l’amministrazione di invitare a contraddittorio il contribuente – l’applicabilità di tale norma alle sole “Verifiche Fiscali” ex art. 12, I comma, L. 212/2000

L’art. 12, VII comma, della l. 212/2000 (o Statuto del Contribuente) riporta un precetto del seguente tenore: “ Nel rispetto del principio di cooperazione tra amministrazione e contribuente, dopo il rilascio della copia del processo verbale di chiusura delle operazioni da parte degli organi di controllo, il contribuente può comunicare entro se

L'opposizione al precetto fondato su titolo esecutivo di natura fiscale – La giurisdizione del Giudice Tributario e del Giudice Ordinario

La Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la propria sentenza n. 24965 del 23 ottobre 2017 ha messo un punto fermo sul riparto di giurisdizione tra Giudice ordinario e Giudice (speciale) tributario nel caso di opposizione ad atto di precetto. Tale sentenza, a mio modestissimo avviso, per la sua immediata chiarezza può essere ritenuta un ottimo v

Cass Civ. SSUU 5 giugno 2017, n. 13913 - Opposizione all’esecuzione fiscale – la giurisdizione del Giudice Tributario nel caso di mancata notificazione della cartella di pagamento prima del pignoramento esattoriale

Come è noto, il Giudice competente a conoscere dell’opposizione all’esecuzione ex art. 615 c.p.c o per l’opposizione di terzo ex art. 619 c.p.c. è il Giudice del luogo dell’esecuzione, salvo i casi di cui all’art. 480 III comma, c.p.c. (elezione di domicilio del creditore procedente in atto di precetto), mentre per l’opposizione agli

Le novelle alla disciplina della riscossione dei crediti tributari degli enti locali

La l. 160/2019 (o legge di bilancio 2020) ha introdotto una novella dall'importanza centrale relativa alla riscossione delle entrate tributarie di comuni, province, città metropolitane, regioni, unioni di comuni e consorzi tra enti locali. L'art. 1, comma d 784 a 815 prevede una disciplina speciale ed (in parte, come meglio si dirà in seguito) al

Nullo l'accertamento che viene emesso senza rispettare il termine di 60 giorni previsto dall'art. 12, VIII comma, L. 212/2000 (Statuto del contribuente), ma solo per i tributi "non armonizzati"

La giurisprudenza della Suprema Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sull'accertamento tributario che venga emesso dalla Amministrazione senza il rispetto del termine di 60 giorni previsto dall'art. 12, VII comma, L. 212/2000 ( c.d. Statuto del Contribuente). Come è noto lo statuto del Contribuente assicura dei diritti e delle garanzie

Al fine di disporre la tutela ed accertare le condizioni fisiche e psichiche del beneficiario, il giudice può disporre di tutti i mezzi istruttori a ciò utili comprese le indagini di natura medica ritenute opportune

Con l'ordinanza n. 4266 del 19.02.2020 la Suprema Corte di Cassazione ha avuto occasione di tornare a precisare quali siano i poteri istruttori del Giudice Tutelare e quanto siano ampi tali poteri, proprio in ragione dell'Ufficio ricoperto al Giudice in tale sede. A tale riguardo, si ricorda che l'art. 407 c.c. (in tema di amministrazione di sosteg

Le sanzioni amministrative nella disciplina tributaria delineata dal D.Lgs. 472/1997

La disciplina tributaria, come è noto, prevede un'articolata normativa sanzionatoria a carico del contribuente infedele. Tale normativa, in sostanza, prevede due tipologie di sanzioni discendenti dal mancato rispetto della norma tributaria: Sanzioni amministrative, per gli illeciti tributari meno gravi; Sanzioni penali, per gli illeciti tributari