By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services and display relevant ads. Learn more about cookies and act

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Salvatore ciaramellla

Salvatore ciaramellla

Non è la Fine mai se credi in te.

Blog

felicia

felicia

felicia.emanuele.salvio.over-blog.it
Salvatore ciaramellla Salvatore ciaramellla
Articoli : 389
Dal : 11/10/2011

Articoli da scoprire

Dietro i bui dell'orizzonte

Dietro i bui dell'orizzonte

Dietro i bui dell'orizzonte Qualora la vita davanti a te venisse e ti trovasse sprovvista di un sorriso, qualora il tuo cuore non facesse rumore, tu, amore, non ti fermare perchè qualora gli angoli di bocca si smarrissero nella limpidità del giorno, tu, amore, ancorati e prendi forza dai tramonti, calcati di luce della nottata, superati i bui del
Amore.

Amore.

Non so dove e cosa ho, ma mi sei dentro e ti sento addosso, come una lacrima che si tuffa confusa e felice e lontano non è mai distante, se tu ci sei, perchè tu per me sei l'aria, che traccia il mio mondo e che mi arriva al respiro, con te so solo amare, amarti e se tu mi vieni incontro, io so solo dir che t'amo e non so da dove parte, da dove pa
Lontano

Lontano

E' passato un anno, un anno, che manda te nei tramonti, nei ricordi, ti getta lontano, anche se t'amo, ti amo e non occorre pensare, pensarti, si perchè tu sei qui, dentro di me, ti suggerisce il cuore, mia donna, mio povero unico amore
Poesie e note

Poesie e note

Poesie e note Cuor d' oro e porte sfitte nelle mie ore frantumate, dure, dalle lunghe linee di durezze. Angoli di anime, vita cos'ho che io temo, tu, mio pavido tempo, non mi dai, cos'è che nella via gelida fluisce e si appassisce nella mia malattia, dammi, fai presto, appresta e non destar il mio segreto, dammi o mio pensiero, son un debole o cos
Procida.

Procida.

Ali libere dal cielo si posano e rovistano la vita delle onde ed io sorvolo al chiaro la quiete del sole, nella mia riva l'anima nell'oceano, le mie leggere entità, che ondeggiano e vanno lente in volo, al di fuori della mia amata terra.
Procida

Procida

Riapprodare all'anima di un altro giorno, mi è d'aiuto, nonché non mi dia la fine il tramonto, ma spero alla vita quotidiana, libera lassù sulle sue albe di alberi robusti, per il sorgere di luci ad un respiro, che domani sorride.

Evoluti in pochi anni, ma senza cure.

Evoluti in pochi anni, ma senza cure. Rinchiusi, sommersi nell'eterno buio, avanza l'eccellenza desta e deserta, la razza schermata, priva di sole, espressa e repressa di ore in ore, incuba e offesa confessa all'ala muta di voce in voce, l'urlo matto e tanto amato nella mente di lamenti tanto afflitti, legati di letarghi privi di sonno, sgola l'era

Malinconiche di tempo

Cure, a malincuore soffro, io ne soffro, sofferente è la mia anima taciuta e taccio, do' urli al silenzio, son pazzo, non ci sei e t'osservo, bella d'anima e d'attesa, si, vellutata e nuda, influente e dolorosa sui miei pensieri di fuoco, ti vesti e cammini sui lati ardenti, spinata e pungente sulla mia ferita e versi le mie cure su lacrime sontuo
Chiove stanott',

Chiove stanott',

Chiove stanott', me par ca chiagne stu' ciel e 'amare, chiov e io me sent strano, pa gioia ca sent e s' allontana, Chiove quasi comm' si stesse mezz'ore miezzo o mar, chiov e tutt me fa mal. No, no, nu teng o sale, nu tengo ch'ella forza dint a vita mi, cammina senz e suonn, ormai senz' e te mamma mi, me manca, me manc tu' mamma e tutto manca dint

La vita misera la luce.

La vita misera la luce. Viste di colluttazioni, l'odio è letale, si imprime sull'orlo del dolore, la guerra è fredda ed è un fiore dolente, dalla faccia di lacrime e vendette, la vita muore, si spezza, il sole cade dalla troppa durezza sparsa in cielo, l'aria evapora su nuvole sfregiate, annuvolate di ferite, la sorte s'incava i graffi dentro co