By continuing your visit to this site, you accept the use of cookies. They ensure the proper functioning of our services and display relevant ads. Learn more about cookies and act

Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Giorgio Fontana

Giorgio Fontana

Mi occupo di comunicazione e di web 2.0, dopo una carriera nell'informatica gestionale e nello sviluppo web. Sono un goloso di futuro nel settore comunicazione, sviluppo web e social networking, ma i mie interessi spaziano dai sassi negli stagni alle nuvole di fumo.Pesantissima leggerezza quotidiana
Tag associati : agcom

Blog

Social Media Italia

Social Media Italia

socialmediaitalia.over-blog.com
Giorgio Fontana Giorgio Fontana
Articoli : 319
Dal : 31/05/2013

Articoli da scoprire

La Visibilità Morale di Lorenzo Milani

La Visibilità Morale di Lorenzo Milani

Ieri sera con alcuni amici si discuteva della differenza tra il contesto in cui le persone crescono nella nostra contemporaneità e quello di 30-40 anni fa. In questi casi il primo nome che mi viene in mente è sempre, inevitabilmente quello di Lorenzo Milani che per me è il punto di riferimento biografico d'eccellenza. Lo è per ragioni molteplic
Oblio digitale, un diritto importante.

Oblio digitale, un diritto importante.

A margine del convegno 'diritto all'oblio o oblio dei diritti' al Premio Giovannini 2013 ho posto una serie di domande al direttore dell' Espresso , Bruno Manfellotto . L'occasione tematica mi ha permesso di mettere a fuoco con un giornalista di lunga esperienza, impegnato nel maggior gruppo giornalistico italiano ( Espresso-Repubblica ), alcune de
Fenomenologia del quotidiano digitale

Fenomenologia del quotidiano digitale

Che si usino o meno i media digitali, il problema della loro pervasività non è indifferente. A differenza dei vecchi media, radio, cinema, stampa, fotografia, televisione la comunicazione mediata dal computer non viene scelta ma è imposta. Comincia dall'accensione del cellulare e finisce con il suo spegnimento. Negli interstizi del quotidiano, s
Dai terremoti a Galileo

Dai terremoti a Galileo

Mara Branzanti è riuscita a trovare con il Google Summer Code quello che in Italia non avrebbe, probabilmentre mai potuto sperare. L'opportunità di sviluppare, con un finanziamento congruo, il progetto che aveva iniziato con la collaborazione di un partner accademico spagnolo e il dipartimento di geomatica de La Sapienza di Roma . Con lei ho inco
Media, vecchi e nuovi, tra osceno e odio

Media, vecchi e nuovi, tra osceno e odio

In questa conversazione, Carmine Castoro , sviluppa una tematica interessante, quella della transmedialità e del senso oscuro che la caratterizza. Una iperconnettività che ha al centro la televisione e come rizoma le innumerevoli diramazioni digitali che fanno dell'utente, un lavoratore del marketing, suo malgrado e lo obbligano a stare dentro la
Stefano Chiarazzo, Il fustigatore dei VIP digitali

Stefano Chiarazzo, Il fustigatore dei VIP digitali

Nel tempo libero, Stefano Chiarazzo , PR web di Procter & Gamble Italia, diventa @pubblicodelirio su Twitter e sotto questo profilo monitorizza le dinamiche nei social media dei personaggi che devono il loro successo e la loro popolarità a luoghi molto distanti dal virtuale. Nel nostro incontro davanti alla mia video camera mi ha raccontato, in mo
Le prigioni invisibili : dal carcere all'hikikomori attraverso Beckett

Le prigioni invisibili : dal carcere all'hikikomori attraverso Beckett

Che cosa possa aver intuito Samuel Beckett dell'era digitale non ci è dato sapere, dato che è morto nel 1989, quando la rivoluzione tecnologica che viviamo oggi, era in un bozzolo, molto informe e relegato a sperimentazioni periferiche. Ma l'autore irlandese aveva vissuto pienamente, e partecipato anche come autore, all'epoca della comunicazione
La casa comune, l'asticella abbassata, la notte prima dell'esame

La casa comune, l'asticella abbassata, la notte prima dell'esame

Con Michele Di Salvo ho un mini-progetto. Lui è il mio dirmpettaio in Overblog e in Facebook. Ogni tanto ci suoniamo e ci scambiamo il sale e lo zucchero. Quindi è, quasi, normale che mettendo insieme le componenti base di ricette speculari si finisca poi per trovarsi a prepararle insieme in cucina. Lui è lo chef ed io lavo i piatti. Gli ingredi
Due gradi di separazione

Due gradi di separazione

La narrazione, che sta alla base della nostra intima rivoluzione culturale, ci parla di sei soli gradi di separazione, tra qualsiasi persona che sia dentro la nostra rete intima e tutti gli innumerevoli link che si connettono alle altrui intime reti. Attraverso la fisiologia della parità, quel peer to peer utopico, si concretizza il sogno della pe
Rete di reti - Res tipica

Rete di reti - Res tipica

Luigina Di Liegro è il direttore generale di Res Tipica, una delle società di servizio dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani. Consiglio a tutti di guardarsi questo promo, girato negli USA, in cui una serie di testimonial pescati tra gente comune, non soltanto americani, ma di un po' tutte le etnie presinti negli Stati uniti. Fan del nostro