Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Marco Liberti

Marco Liberti

Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Blog

La musica che gira intorno...

La musica che gira intorno...

Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
Marco Liberti Marco Liberti
Articoli : 1704
Dal : 15/07/2011

Articoli da scoprire

"Silvia lo sai": Carboni canta un amore spezzato dalla droga

"Silvia lo sai": Carboni canta un amore spezzato dalla droga

"Silvia lo sai" è un brano di Luca Carboni del 1987 ed inserito nell'album "Luca Carboni", terzo lavoro discografico del cantautore bolognese. La canzone, insieme a "Farfallina", consetirà all'artista di ottenere un successo che lo porterà ad affermarsi definitivamente tra i grandi della musica italiana alla fine degli anni '80 e gli inizi dei '
"Portami a ballare": Barbarossa canta per sua madre

"Portami a ballare": Barbarossa canta per sua madre

E' il 1992 quando Luca Barbarossa dopo tre anni di inattività si presenta al 42° Festival di Sanremo con "Portami a ballare" una canzone da lui stesso scritta che esprime il desiderio di trovare del tempo da passare con la propria madre in una vita frenetica che spesso fa accantonare e trascurare i sentimenti più cari e le persone più important
"La vestaglia": Ranieri canta il tramonto della passione

"La vestaglia": Ranieri canta il tramonto della passione

"La vestaglia" è una canzone molto particolare di Massimo Ranieri che non rietra tra i cavalli di battaglia dell'artista napoletano e che dopo la presentazione al Festival di Sanremo del 1995 , dove si classificò addirittura quindicesima, non ha avuto la giusta considerazione. Ovviamente è un brano che fa sempre parte delle scalette dei suoi con
"A cosa pensi": Masini e l'epoca d'oro di un profeta in jeans

"A cosa pensi": Masini e l'epoca d'oro di un profeta in jeans

"A cosa pensi" è uno delle perle del periodo d'oro di Marco Masini. Incisa nel suo primo album, "Marco Masini" del 1990, pubblicato subito dopo la vittoria tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo con "Disperato" , la canzone è è stata scritta dal cantautore fiorentino in collaborazione con Giuseppe Dati, autore e fido componente di quella
"Terra promessa": Ramazzotti la invoca per il futuro dei giovani

"Terra promessa": Ramazzotti la invoca per il futuro dei giovani

E' il 1984 quando Eros Ramazzotti , ancora poco conosciuto, si presenta al 34° Festival di Sanremo , categoria giovani, con "Terra promessa" brano scritto dallo stesso artista romano insieme ad Alberto Salerno e Renato Brioschi. La canzone affronta tematiche legate al mondo giovanile ed alle difficoltà di crearsi un futuro in un contesto poco svi
"Io che amo solo te": Un classico firmato Sergio Endrigo

"Io che amo solo te": Un classico firmato Sergio Endrigo

"Io che amo solo te" è uno dei brani storici della storia della musica italiana oltre ad essere uno dei più rappresentativi della carriera di Sergio Endrigo. Scritta dallo stesso cantautore di Pola, la canzone arrangiata da Luis Enriquez, fu pubblicata nel 1962 in 45 giri insieme a "Vecchia balera" per poi essere incisa nel primo album dell'artis
"Una lacrima sul viso": Un successo firmato Solo-Mogol

"Una lacrima sul viso": Un successo firmato Solo-Mogol

"Una lacrima sul viso" è uno dei brani storici italiani ed è anche uno dei più rappresentativi di Roberto Satti, ovvero, Bobby Solo. L'artista, lancia questo brano, che gli garantirà l'ingresso tra i big della musica italiana ed una carriera lunga e gloriosa, al Festival di Sanremo del 1964 dove arriverà in finale. L'artista straniero che acco
"Mio fratello": Antonacci tratta il perdono tra due fratelli distanti

"Mio fratello": Antonacci tratta il perdono tra due fratelli distanti

"Mio fratello" è il terzo singolo lanciato da Biagio Antonacci del suo ultimo album "Dediche e manie" del 2017. In questo testo, che trova il cantautore particolarmente ispirato, si tratta il tema del rapporto, non sempre facile, tra fratelli. In particolare, si parla di due fratelli poco uniti che tendono ad allontanarsi alimentando dissapori leg
"Delfini (Sai che c'è)": L'ultima perla di Modugno

"Delfini (Sai che c'è)": L'ultima perla di Modugno

Arriva nel 1993 l'ultimo brano inciso da Domenico Modugno prima della sua morte giunta un anno dopo. La canzone che fa parte di "Delfini" primo album pubblicato dal figlio Massimo ha come "Delfini (Sai che c'è)" ed è cantata in duetto. Scritta da Luigi Lopez e Franco Migliacci, il brano, invita a vivere la vita, tra difficoltà e bellezze, con le
"Firenze madre": Baldi e Azzurri la dedicano alla loro città

"Firenze madre": Baldi e Azzurri la dedicano alla loro città

"Firenze madre" è un brano dedicato alla città di Firenze da due artisti toscani nel 2014, Aleandro Baldi e Riccardo Azzurri. Scritta e suonata a quattro mani, Azzurri al pianoforte e Baldi alla chitarra, la canzone, è stata realizzata nell'ambito di un progetto di musicoterapia per promuovere il benessere psico-fisico che può scaturire dalla f