Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Come ottenere il finanziamento per l'acquisto di un'auto

Se si richiede il finanziamento tramite concessionario una volta consegnata la documentazione reddituale non bisogna più fare nulla, ma è meglio rivolgersi a qualcuno di fiducia

I vari tipi di finanziamento

I finanziamenti per l'acquisto dell'auto fanno parte dei prestiti 'finalizzati', ovvero la finanziaria o la banca eroga il finanziamento per permettere al richiedente l'acquisto dell'auto a rate. Il vantaggio consiste nel fatto che non bisogna decurtare i propri risparmi per un importo considerevole, mentre lo svantaggio risiede nel fatto che l'auto verrà a costare, al termine dell'operazione, di più, perché bisognerà considerare anche l'incidenza del totale degli interessi pagati. Fa sempre parte delle operazioni di finanziamento il 'leasing', molto usato per l'acquisto di un'auto nuova soprattutto da parte di aziende, professionisti e lavoratori autonomi, perché gode di diversi benefici fiscali. Si tratta di un'operazione nel complesso più costosa rispetto ai finanziamenti personali, ed inoltre coinvolge tre soggetti (il richiedente, la concessionaria e la banca che 'acquista' l'auto per conto del cliente, che pagando un canone mensile la può utilizzare, ed alla fine per entrarne in possesso dovrà pagare il prezzo di riscatto pattuito al momento della stipula del contratto). Nulla impedisce tuttavia che venga utilizzato, per l'acquisto di un'auto, anche un prestito personale non finalizzato, come ad esempio la cessione del quinto (che può essere usata anche da chi non riuscirebbe ad ottenere un finanziamento di altro tipo perché protestato o segnalato come cattivo pagatore). Nell'iter invece di una pratica di richiesta di un finanziamento non c'è differenza se l'auto è usata o nuova.

Quale finanziamento scegliere?

Quando ci si rivolge ad un concessionario per l'acquisto di un'auto, generalmente questi ha già pronto un pacchetto di proposte ed offerte per permettere di acquistare l'auto a rate, e nella maggior parte dei casi, grazie al volume di finanziamenti che riesce a garantire, può ottenere dei tassi più agevolati rispetto ai singoli privati. Tuttavia al fine di valutarne la convenienza è meglio farsi fare diversi preventivi, e fare anche un controllo online con i siti di comparazione come prestitionline.it, o supermoney.it (per citarne alcuni). Quando si valutano dei finanziamenti online comunque bisogna diffidare di proposte 'eccessivamente' buone, con tassi fuori dal mercato, perché nella maggior parte dei casi si trattano di tassi di 'imbocco', e oltre a non ottenere il finanziamento a quelle condizioni si rischia di andare incontro a spiacevoli ritardi. Un'ipotesi da valutare è quella delle proposte di finanziamento legate alle case produttrici (finanziamenti Fiat, Bmw, Volkswagen, Citroen, Peugeot, ecc), che presentano buoni tassi, non sono eccessivamente 'pignole' nella concessione, ed è sufficiente presentare solo la documentazione reddituale (buste paga e dichiarazione dei redditi). Rivolgendosi a finanziarie o banche esterne bisogna allegare anche la documentazione dell'auto.

Stessi articoli di categoria Acquisti e Investimenti

Commercio equo e solidale, recensione

Commercio equo e solidale, recensione

Questo articolo parlerà del Commercio Equo e Solidale. Nella prima sezione spiegherà cos'è il Commercio Equo e Solidale mentre nella seconda elencherà i criteri fondamentali su cui si basa il Commercio Equo e Solidale.
Come mettere un annuncio su Porta Portese

Come mettere un annuncio su Porta Portese

Chi non conosce cosa sia in realtà "Porta Portese"? Si tratta del mercato più grande della Capitale, all'interno del quale si riesce, davvero, a trovare di tutto. Il portale "Portaportese.it" prende nome proprio da questa realtà. Si tratta di un sito di annunci gratuiti dedicato a Roma e provincia.