Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Comprare azioni: come si fa e dove

Le azioni sono titoli rappresentativi di quote di capitale di una società per azioni o di una società in accomandita per azioni.

Perché acquistare azioni

Le azioni possono essere acquistate per varie finalità: - per disporre, mediante il possesso di rilevanti pacchetti azionari, nelle assemblee di un numero di voti sufficienti per nominare gli amministratori o per imporre scelte nella coordinazione dell'impresa;
- a scopo durevole di investimento, in questo caso la quantità di azioni non determina controllo sulla società;
- acquisto effettuato anche per breve tempo con lo scopo di lucrare la differenza fra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita. In questo caso l'acquirente si definisce speculatore.

Come e dove comprare le azioni

Le azioni possono essere acquistate tramite banche che possono attivarsi direttamente per soddisfare le richieste dei clienti oppure possono avvalersi di una SIM. Nel primo caso la banca addebita una commissione di intermediazione, nel secondo caso una commissione di raccolta ordine e una commissione di negoziazione per la SIM.
Si possono comprare azioni attraverso la Borsa Italiana che gestisce quattro mercati telematici destinati alla compravendita di questi titoli, quali il mercato MTA, MTAX, EXPANDI e MAC.
Sul mercato telematico azionario (MTA) sono negoziati in trattazione continua i titoli delle società più importanti quali Enel azioni, Telecom Italia, Edison, le azioni Apple oltre a titoli azionari stranieri quali le azioni BNP Paribas, le azioni France Telecom, le azioni Nokia, eccetera.
Sul mercato MTAX si negoziano azioni ordinarie di piccole e medie imprese sia italiane che straniere, come la azioni cinesi, le azioni Fastweb e Tiscali, eccetera.
Sul mercato EXPANDI si trovano quotate le azioni di piccole imprese.
Sul Mercato Alternativo dei Capitali (MAC) si hanno scambi attivati da banche e finanziare sotto la gestione della Borsa Italiana con il fine di quotare azioni di imprese molto piccole.
La negoziazione telematica delle azioni avviene con un'asta di apertura seguita da una negoziazione continua e quindi dall'asta di chiusura. L'asta di apertura e di chiusura prevedono una fase di preasta, dove viene stabilito il prezzo teorico delle azioni. Nella fase di preasta di apertura vengo introdotte le proposte di acquisto o di vendita. Nella fase di apertura si passa a trasformare le proposte in contratti conclusi. Le proposte di acquisto e vendita non avvenute passano alla negoziazione continua per ottenere altri contratti conclusi. Le proposte di negoziazione non concluse passano all'asta di chiusura, seguita dalla validazione con la quale si determina il prezzo di asta di chiusura.
Tramite internet, operando online, si può comprare e vendere azioni interagendo in tempo reale col mercato finanziario. Si dovrà stipulare un contratto e aprire uno sconto corrente di corrispondenza presso un broker telematico e attivare il software della borsa

Stessi articoli di categoria Borsa e Finanza