Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Categoria "Fisica e Ingegneria"

Prove non distruttive: definizione e principali applicazioni

Prove non distruttive: definizione e principali applicazioni

Le prove non distruttive (Non Destructive Tests) sono procedure sperimentali impiegate al fine di valutare: l’integrità di un materiale, un componente, una struttura complessa; alcune caratteristiche geometriche (per es. lo spessore). Queste procedure hanno la fondamentale caratteristica di non distruggere o danneggiare il prodotto sottoposto a esame. Lo scopo dei controlli non distruttivi è quello di emettere un giudizio di accettazione/rifiuto di un materiale o di un componente; a tale fine il controllo deve individuare eventuali fratture o micro-fratture presenti nel prodotto oggetto di verifica.
Come conoscere il meteo del mar Tirreno

Come conoscere il meteo del mar Tirreno

Per i naviganti ed i bagnanti, ma anche per gli aerei, è importante conoscere le condizioni climatiche di una zona non continentale. Ci sono svariati modi per poter vedere e prevedere la situazione meteorologica nel mar Tirreno; andiamo a snocciolare alcuni metodi.
Edilizia e Territorio: recensione della rivista

Edilizia e Territorio: recensione della rivista

Edilizia e territorio è una rivista settimanale abbinata al quotidiano nazionale Ilsole24ore. Questo giornale viene pubblicato dal 1996 e risulta molto utile a tutti coloro che lavorano nel campo dell’edilizia, come imprese ed enti pubblici.
Come funziona la distribuzione di energia elettrica?

Come funziona la distribuzione di energia elettrica?

L'energia elettrica al giorno d'oggi, dove praticamente tutto ciò che serve e che usiamo funziona ad energia, è un qualcosa di essenziale. Non immaginiamo nemmeno come si possa vivere senza poter usufruire di una presa elettrica per poter attivare: elettrodomestici, televisioni, computer ecc.
Leve e punto d'equilibrio: definizioni ed esempi

Leve e punto d'equilibrio: definizioni ed esempi

In fisica, una leva è una macchina semplice in grado di trasformare il movimento. Il principio della leva prevede l’esistenza di due bracci; il braccio della forza, al quale bisogna applicare una determinata forza, e il braccio della resistenza, che resiste alla forza applicata all’altro braccio. Questi ruotano contemporaneamente dello stesso angolo e alla stessa velocità angolare e si incontrano in un punto fisso detto fulcro attorno al quale vengono fatti ruotare. Il principio delle leve si basa sui momenti torcenti dei bracci e delle forze ad essi applicate.
Dispositivi segnalati nello schema di un impianto elettrico

Dispositivi segnalati nello schema di un impianto elettrico

Gli impianti elettrici sono l’insieme di apparecchiature elettriche, meccaniche e fisiche che favoriscono la trasmissione e l’utilizzo della corrente elettrica. Di solito, quando si parla di impianti elettrici, si fa riferimento agli impianti a bassa tensione presenti nei comuni appartamenti che hanno una potenza di 3kW. Questi, come ad esempio l’impianto della luce, sono costruiti su uno schema ben preciso che mette in risalto determinati dispositivi.
Luigi Galvani, fisico italiano

Luigi Galvani, fisico italiano

Luigi Galvani nacque a Bologna nel 1737 e vi morì in povertà, nel 1798. All'inizio si dedicò alla teologia che poi abbandonò, per dedicarsi alla medicina. Nel 1759 si laureò e divenne professore di chirurgia e anatomia dell'Università di Bologna. Nel 1797 rifiutandosi di prestare giuramento alla Repubblica Cisalpina fu privato di tutti gli incarichi. E' stato il pioniere della elettrofisiologia assieme ad Alessandro Volta.