Non sei ancora registrato? Creare un OverBlog!

Creare il mio blog

Bialetti Moka Express: test prodotto

In Italia sono davvero molti gli amanti del caffè e quindi la Bialetti è entrata di diritto praticamente in ogni casa. Conosciamola un po’ meglio.

Storia e caratteristiche

E’ stato il signor Renato Bialetti a inventare nel 1933 la caffettiera che noi tutti conosciamo anche come moka: è costruita in alluminio con i manici in bakelite ed è un prodotto rigorosamente Made in Italy.
Esiste in molti formati per venire incontro alle esigenze di tutte le famiglie, la troviamo da una tazzina fino a 18 tazzine.
Il suo nome è stato ispirato da Mokha, una località dello Yemen che era rinomata per la produzione di ottimo caffè di qualità arabica. La Moka è semplice da utilizzare a differenza delle macchinette per il caffè espresso, basta riempire la caldaia sottostante di acqua, il filtro di miscela di caffè in polvere, chiudere per bene e mettere sul fuoco per aspettare che la caffettiera borbotti: un’accortezza da usare è quella di tenere la fiamma bassa per far salire il caffè lentamente in modo che abbia un gusto più carico e un aroma più intenso.
Il design è semplice ed elegante, la caldaia è a base ottagonale.
Nel corso degli anni ne sono state create molte varianti ma sempre con la consueta qualità e linea discreta.
L’ultima evoluzione della Moka Bialetti Express la vede acquisire linee più morbide per manico, pomello superiore e coperchio, il corpo in alluminio assume maggiore lucidità mettendo in risalto il famosissimo logo Bialetti dell’omino con i baffoni. Ne risulta migliorata l’ergonomia garantendo la sicurezza di sempre.
Per mantenerla sempre al meglio va lavata solo con acqua calda e senza alcun tipo di detergente per piatti, questo per mantenere la patina di residuo di caffè sulle pareti del raccoglitore che allo stesso tempo mantiene migliore sapore e aroma, e previene dal contatto tra caffè e alluminio.

Dove acquistarla

La Moka Bialetti è certamente la più diffusa nella sua categoria, e infatti potete trovarla in vendita in ogni negozio di articoli per la casa, nei negozi di elettrodomestici come Euronics o Media World, nelle catene di grande distribuzione come Esselunga e Auchan e su moltissimi siti internet come Amazon.it, Shopmania.it o Kelkoo.it.
E’ altrettanto semplice trovare i pezzi di ricambio per la manutenzione, ovvero i filtri e le guaine che vanno sostituite periodicamente.
La più diffusa è quella da tre tazze, che potete trovare ad un prezzo indicativo di 16-22 euro.

Stessi articoli di categoria Utensili da cucina

Impastatrice a spirale: guida all'acquisto

Impastatrice a spirale: guida all'acquisto

L'impastatrice ha rivoluzionato l'arte antica di produrre il pane. Oggigiorno è diventato lo strumento essenziale per i fornai e per la ristorazione. Attualmente si possono trovare in commercio impastatrici per uso industriale, artigianale e domestico, quindi anche per chi, a casa, ha voglia di cimentarsi nell'arte di impastare. Questo articolo tratterrà delle impastatrici a spirale, macchine ideali per impasti teneri; e in modo particolare per la pizza.